Qualche settimana fa lo stesso George Miller ha confermato di essere al lavoro su un prequel di Mad Max: Fury Road dedicato a Furiosa, ma senza il coinvolgimento di Charlize Theron. Il regista aveva spiegato di aver pensato di ringiovanire digitalmente l’attrice, ma di aver rinunciato perché la tecnologia non è ancora abbastanza convincente.

Ora, intervistata dall’Hollywood Reporter per l’uscita di The Old Guard, l’attrice rivela di essere molto dispiaciuta dal fatto che verrà scelta un’attrice ventenne per la sua parte:

È una cosa difficile da mandare giù. Sentite, rispetto totalmente George, e lo rispetto ancora di più dopo aver lavorato con lui a quel film. È un genio, e gli auturo ogni bene. Ma sì, mi spezza un po’ il cuore questa cosa. Adoro veramente quel personaggio, e sono così felice di aver avuto una parte di responsabilità nel crearlo. Sarà per sempre qualcuno a cui penserò e su cui rifletterò con affetto. Ovviamente, mi piacerebbe veder continuare quella storia, e se pensa che questo sia il modo giusto per andare avanti, allora mi fiderò. Ci concentriamo così tanto su piccoli dettagli che poi dimentichiamo che ciò che ci fa emozionare non ha nulla a che vedere con quei dettagli.

I casting per la nuova Furiosa sono iniziati a marzo, via videoconferenza, e all’epoca si è parlato della possibilità che la produzione si concentrasse su Anya Taylor-Joy (New Mutants), anche se Miller ha spiegato che è ancora alla ricerca dell’attrice più adatta e che “chiunque venga scelto avrà una grossa responsabilità“.

La speranza di Miller è quella di iniziare a girare il prequel dopo aver lavorato a Three Thousand Years of Longing, con Idris Elba e Tilda Swinton: le riprese di questo film dovevano partire ad aprile ma sono state rimandate a causa dell’emergenza Coronavirus.