Come noto, Charlize Theron e Tom Hardy non andarono molto d’accordo sul set di Mad Max: Fury Road, e ora la controfigura dell’attrice svela quanto in effetti l’atmosfera tra i due durante le riprese fosse tesa.

Dayna Grant ne parla sulle pagine di Metro:

È stata davvero dura. Ed è stata dura soprattutto perché ovviamente io mi trovavo a passare molto tempo con entrambi, ed entrambi non volevano passare del tempo l’uno con l’altra.

Quando dovevano girare delle scene insieme, ovviamente Charlize e Tom dovevano stare vicino, ma non ne avevano nessuna voglia. E così spesso mi mettevano al posto di Charlize per interagire con Tom. E la controfigura di Tom veniva sempre usata al posto suo per girare le scene con Charlize. Quindi, paradossalmente, ci ritrovavamo sempre a lavorare con gli attori opposti.

[…] Lo sapevamo fin dall’inizio. Ci accorgemmo della situazione non appena iniziammo a lavorare alle coreografie dei combattimenti: c’era molta tensione. Quindi decisero di spiegarci cosa stava succedendo, e ci chiesero di far funzionare questa cosa al meglio possibile, il che non è stato semplice, perché solitamente noi controfigure ci troviamo a lavorare insieme, e invece questa volta eravamo separati.

La tensione durò per tutti e quattro i mesi delle riprese, il film poi uscì in sala, divenne uno dei blockbuster più apprezzati del ventunesimo secolo e venne nominato a dieci Oscar. I due attori, da allora, hanno sepolto l’ascia di guerra, come ha in seguito confermato Charlize Theron:

Dopotutto era come se stessimo funzionando come i nostri personaggi: cercavamo di sopravvivere.

Cosa ne pensate?