Lotus Production, parte di Leone Film Group, lancerà Lotus Factory, una nuova unità produttiva dedicata a prodotti di genere di alto profilo realizzati fuori dall’Italia per i mercati internazionali.

Tra questi progetti, una serie tv live action sulle origini di Babbo Natale scritta da sceneggiatori di altissimo livello come Jim Capobianco (Ratatouille), Robert Lence (La Bella e la Bestia, Il Re Leone, Toy Story) e l’italiano Fabio Guaglione (Mine). Marco Belardi, capo di Lotus, spiega a Variety che “realizzeremo progetti di generi diversi da quelli abitualmente prodotti in Italia, dove solitamente si realizzano drammi, commedie e occasionalmente gialli”. In primis le serie tv per famiglie come questa su Babbo Natale, che verrà seguita a livello creativo da Nicola Abbatangelo (regista di The Land of Dreams, musical ambientato negli anni 20 distribuito prossimamente da 01 Distribution). L’idea del progetto è stata dello stesso Abbatangelo, che affiancherà alla scrittura i tre sceneggiatori sopracitati, realizzerà un pilot e poi proporrà la serie ai vari giganti dello streaming.

Un altro progetto per famiglie su cui sta lavorando Lotus Factory è Fear Tales, film d’animazione che racconta “le avventure del bambino più impaurito del mondo e della sua migliore amica: la paura stessa”. Nel team di animazione il brasiliano Sandro Cleuzo, coinvolto da Nicola Abbatangelo per il progetto.

Lo studio sta poi sviluppando una “trilogia distopica” e altri progetti horror, thriller e action. Prosegue poi la lavorazione di Colt, western in lingua inglese diretto da Stefano Sollima basato su un concept di Sergio Leone. Lotus Production si è unita a The Apartment per finanziare il progetto (che, da come ne parla Variety, sembrerebbe diventato un film e non più una serie), e le riprese dovrebbero iniziare a gennaio 2021 dividendosi tra Canada, Bulgaria e Italia.