Nel 2016 Zoe Saldana è stata la protagonista di Nina, film biografico dedicato alla leggendaria cantante e cantautrice Nina Simone in cui hanno recitato David Oyelowo, Mike Epps, Ronald Guttman e Ella Thomas.

All’epoca ci furono molte polemiche legate al fatto che una donna di origini africane fosse interpretata da Saldana, figlia di un dominicano e di una portoricana, ed è stato proprio questo l’argomento di discussione in un recente dibattito tra l’attrice e il creatore della serie Pose.

Avrei dovuto fare tutto ciò che era in mio potere per far scegliere una donna nera per interpretare una donna nera eccezionale” ha ammesso l’attrice. “È stato doloroso. All’epoca pensavo di avere il permesso perché ero nera anch’io“.

Saldana ha ammesso che la cantante meritava un’interpretazione migliore:

Nina ha trascorso una vita e ha affrontato un viaggio che andrebbe e dovrebbe essere omaggiato al dettaglio, perché Nina era una donna molto sfaccettata e molto precisa con le sue opinioni, le sue idee, la sua musica e la sua arte. Era una donna così onesta e meritava di meglio.

 

 

La pelliccola, presentata nel maggio del 2014 al Festival di Cannes, è stata diretta da Cynthia Mort. Nina ha debuttato nelle sale americane e in VOD il 22 aprile 2016.

Zoe Saldana sarà prossimamente sul set di Guardiani della Galassia Vol. 3 e comparirà nei quattro sequel di Avatar.