Penelope Cruz sarà la protagonista di L’immensità, il nuovo film di Emanuele Crialese (Respiro): l’annuncio arriva dal Festival di Venezia, dove il progetto viene proposto a distributori internazionali.

La pellicola, scritta da Crialese insieme a Francesca Manieri e Vittorio Moroni, è prodotto da Mario Gianini e Lorenzo Gangarossa di Wildside insieme a Dimitri Rassam di Chapter 2. Warner Bros. Italia co-produrrà il film e lo distribuirà in Italia, mentre Pathé si occuperà della distribuzione francese.

L’immensità è descritto come il ritratto intimo di una famiglia nella Roma degli anni settanta, quando la società italiana era a un punto di svolta. La Cruz interpreterà Clara, una madre al centro di una storia di amore simbiotico tra lei e i suoi figli. Crialese spiega a Variety che “Quella era la Roma di interi quartieri in costruzione, della tv in bianco e nero, dei nuovi traguardi sociali e dei vecchi modelli famigliari. Il personaggio di Clara incarna un archetipo che poteva prendere vita solo grazie all’incontro artistico e umano della sensibilità di una grande attrice come Penelope Cruz”.

L’attrice è una grande fan di Crialese, e definisce la sceneggiatura del film “una delle migliori che abbia mai letto. Non vedo l’ora di imbarcarmi in questa magica avventura con lui e dar vita a un personaggio del quale sono totalmente innamorata”.

Le riprese inizieranno nell’estate del 2021, a finanziarlo ci hanno pensato anche Canal Plus e France 3 che hanno già preacquistato la pellicola pagando i diritti pay tv e broadcast.

Fonte: Variety