Non si tratta di uno di quei casi in cui un personaggio pubblico viene dato per morto per scherzo: la ragione per cui #RIPRowling è intendenza su Twitter da una manciata di ore è ben più seria.

Il motivo è la pubblicazione dell’ultimo libro della scrittrice scritto sotto pseudonimo, Toubled Blood, incentrato sulle storie dei due detective Cormoran Strike e Robin Ellacott.

Il fattore scatenante è stato un articolo di PinkNews che riassumeva nel titolo una parte della trama del nuovo romanzo in questione (che potrebbe essere uno spoiler):

L’ultimo libro di J.K. Rowling riguarda un assassino uomo cisgender che si veste da donna per uccidere le sue vittime.

 

 

L’articolo citava in realtà una recensione del Telegraph dell’opera secondo cui il “succo” e la morale del libro di 900 pagine sembrano essere: “Mai fidarsi di un uomo che si traveste da donna“.

La scoperta ha risollevato con ancora più veemenza il clima che ha circondato la scrittrice negli ultimi mesi a causa delle sue posizioni sull’identità di genere. La storia del nuovo romanzo è stata così vista come un subdolo attacco alla comunità trans e Twitter ha reagito “cancellando” definitivamente J.K. Rowling con l’hashtag #RIPRowling.

In poche ore l’hashtag ha superato i 100.000 tweet, anche se tra questi c’è anche chi si è esposto a favore della scrittrice rilanciando invece l’hashtag #IStandWithJKRowling.

Forbes ha invece sottolineato che vicende di assassini che si travestono da donna non sono cosa nuova (come successo anche in svariati film), mentre il giornalista dell’Observer Nick Cohen ha precisato che il libro andrebbe letto nella sua interezza:

Ho letto l’ultimo romanzo di Strike e l’accusa che sia anti-trans è una totale cavolata. Non posso dirvi il perché senza rovinarvi il finale, ma fin quando non lo leggerete, e dovreste farlo, dovrete fidarvi di me: è una cavolata. È tuttavia molto femminista, perciò alcuni dei nemici di JK lo odieranno per questo motivo.

 

 

Ecco alcuni dei tweet:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al momento la scrittrice (che non twitta dal 22 agosto) o il suo agente non hanno commentato la notizia.

[notizia in aggiornamento]

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!