Con un lungo thread su Twitter, Edward Norton ha deciso di scagliarsi apertamente contro Donald Trump reo di non voler riconoscere la vittoria a Joe Biden dopo i risultati delle elezioni presidenziali.

L’attore ha ammesso di non sentirsi un “esperto di politica”, ma ha spiegato di conoscere bene le intenzioni di Trump e che, essendo figlio di un procuratore federale e conoscendo molto bene il poker (dopo aver avuto un ruolo in Il giocatore – Rounders), sa benissimo che quello dell’ex presidente degli Stati Uniti è un bluff.

Sa di essere immerso fino al collo da problemi legali e questo definisce ogni sua azione“.

L’attore si è poi lanciato in una serie di attacchi (tra cui bullo, mafioso, lamentoso, petulante) nel descrivere il suo atto come un “dito medio a tutto il paese per puro dispetto, senza neanche pensare minimamene a tutta la gente morta e che sta morendo“.

Potete leggere tutto lo sfogo cliccando qui.

 

 

Politica a parte, rivedremo finalmente Edward Norton sul grande schermo in The French Dispatch di Wes Anderson l’anno prossimo.

La pellicola, ricordiamo, è stata scritta dallo stesso Anderson, anche se la storia è stata ideata in collaborazione con Jason Schwartzman, Roman Coppola e Hugo Guinness, che hanno un lungo sodalizio con il cineasta.

La trama ufficiale non è stata svelata, ma ecco la sinossi preliminare:

The French Dispatch è l’edizione europea dell’Evening Sun di Liberty, Kansas – un resoconto settimanale dei fatti a livello di politica globale, arti (alte o popolari), moda, cucina, enologia, e storie di varia umanità da luoghi distanti.

Quando il direttore muore, lo staff editoriale decide di pubblicare un’ultima edizione memoriale evidenziando le tre storie migliori pubblicate nei dieci anni di vita del magazine. Le storie sono incentrate su un artista condannato all’ergastolo per un doppio omicidio, le rivolte studentesche e un rapimento risolto da uno chef.

La pellicola è descritta come una “lettera d’amore ai giornalisti” e ambientata in un avamposto di un giornale americano nella Parigi del ventesimo secolo.

Il gremitissimo cast del progetto è composto da Benicio Del Toro, Frances McDormand, Jeffrey Wright, Adrien Brody, Timothee Chalamet, Lea Seydoux, Tilda Swinton, Mathieu Amalric, Lyna Khoudri,Elisabeth Moss, Stephen Park, Owen Wilson, Elisabeth Moss e Bill Murray.

Fonte