Sono passati circa sei anni da quando abbiamo appreso dello sviluppo di un film biografico incentrato su Somen “Steve” Banerjee, primo fondatore di un nightclub per sole donne e del gruppo di spogliarellisti noto come “Chippendales”.

Al progetto per un certo periodo di tempo era stato legato Ben Stiller, ma dopo uno stallo durato svariati anni, il film è tornato in lavorazione con una squadra tutta nuova. Come riportato da Deadline, alla regia del film sugli “omicidi dei Chippendales” ci sarà Craig Gillespie, regista di Tonya.

Fonti interne sostengono che diversi studi sarebbero intenzionati ad accaparrarsi il progetto che avrà per protagonista Dev Patel, e che una decisione verrà presa molto presto.

Banerjee ebbe una vita molto turbolenta visto che fu dichiarato colpevole di incendio doloso, racket e responsabile dell’omicidio del coreografo e partner in affari Nick DeNoia. Banerjee fu trovato morto nella sua cella in carcere nel 1994.

David Permut, che cerca di far decollare il progetto da circa 20 anni, figurerà come produttore con la Bold Films. L’ultima stesura della sceneggiatura è di Craig Williams, mentre Isaac Adamson ha curato quella precedente.

Oltre alla scelta di un distributore, il prossimo passaggio sarà trovare un attore che interpreti il collega di Banerjee, Nick Denoia, un ruolo che era stato pensato per Ben Stiller.

Gillespie ha di recente finito la produzione di Cruella, il nuovo film Disney con Emma Stone. Quello sui Chippendales dovrebbe essere il suo prossimo film.