La condizione imposta dallo Studio Ghibli è la stessa di quando, qualche mese fa, mise a disposizione degli utenti di Zoom degli sfondi a tema da impiegare durante le chiamate: non bisogna impiegare questo regalo a fini di lucro.

Ebbene ora il leggendario studio ha messo online, alla portata di tutti, 400 immagini in HD tratte da 8 film targati Studio Ghibli. Al momento è possibile scegliere tra i bellissimi frame di opere come Ponyo sulla scogliera, La città incantata, I racconti di Terramare, Quando c’era Marnie, Si alza il vento, La principessa splendente, La collina dei papaveri e Arrietty – Il mondo segreto sotto il pavimento. I film mancanti dovrebbero arrivare più in qua.

Potete trovare le immagini in questa pagina.

Restando in tema, è notizia di fine luglio che, nonostante gli ovvi ritardi nella costruzione causati dalla pandemia del nuovo Coronavirus, i lavori per il parco a tema dello Studio Ghibli stanno procedendo in Giappone tanto che l’apertura resta fissata all’autunno del 2022.

I lavori erano partiti a inizio 2020 per poi fermarsi, per circa due settimane, fra aprile e maggio. Nonostante ciò, Hideaki Omura, governatore della prefettura di Aichi, ha confermato che il parco dello Studio Ghibli aprirà nel 2022 come da programma.

Quest’anno, con una mossa alquanto inattesa, lo Studio Ghibli ha poi deciso di distribuire per la prima volta in streaming i propri lungometraggi. L’accordo è stato siglato, a livello globale, con Netflix mentre, per gli Stati Uniti, l’azienda nipponica ha siglato un’esclusiva con HBO Max, la piattaforma targata WarnerMedia.

Toshio Suzuki commentava così la decisione:

Al giorno d’oggi, ci sono molti modi grandiosi per far sì che un film raggiunga il pubblico. Abbiamo ascoltato i nostri fan e abbiamo deciso di distribuire il nostro catalogo cinematografico attraverso lo streaming. E speriamo che le persone in tutto il mondo possano scoprire grazie all’esperienza online le nostre creazioni.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti in calce all’articolo!