Dopo Le Mans ’66 – La Grande Sfida, Matt Damon e il regista James Mangold lavoreranno ancora una volta insieme per l’adattamento di Corruzione, romanzo di Don Winslow edito nel 2017 sia in lingua originale che in italiano grazie ai tipi di Einaudi.

A produrre il film la 20Th Century Studios (ex 20Th Centiry Fox, ndr).

A seguire potete leggere la trama del romanzo (via Amazon):

Danny Malone voleva solo essere un bravo poliziotto. Era il re della Manhattan North Special Force, detta Da Force. L’unità che imperversava sulle strade di Harlem come un vento impetuoso spazzando via ogni immondizia. Ma ora che Malone è finito in galera, quel vento non soffia più. Malone e i suoi erano i più svegli, i più abili, i più veloci. Quelli che in città tenevano a bada «la giungla» e a Natale regalavano, di tasca propria, un tacchino ai poveri. Per diciotto anni Malone era stato in prima linea, per strada, e aveva fatto tutto il necessario per proteggere una città che si nutre di ambizione e corruzione, dove di pulito non c’è più nessuno. Compreso Malone stesso. Ad Harlem era diventato una specie di intoccabile, ma anche un sorvegliato a vista. All’improvviso però «la sua città, la sua zolla, il suo cuore» gli si sono rivoltati contro. E ora che è stato incastrato dai federali non gli resta che decidere chi sia meglio tradire.

Le Mans ’66 – La Grande Sfida, il film di James Mangold con Matt Damon e Christian Bale, è nominato a 4 premi Oscar (tra cui Miglior Film).

Quanto ai progetti futuri di Mangold, l’adattamento di Corruzione non è l’unico impegno presente nella sua agenda. Ricordiamo infatti che il filmmaker si occuperà anche di Going Electric, prodotto dalla Searchlight. Si tratta di un biopic dedicato a Bob Dylan con Timothée Chalamet nei panni dell’artista.  Il lungometraggio racconterà un periodo chiave della sua carriera, quando cioè stava diventando il più importante musicista folk americano e scelse invece la via della rottura passando al rock n roll: il 25 luglio 1965 attaccò una chitarra elettrica al Newport Folk Festival causando uno scandalo tra i suoi fan (da qui il titolo del film, Going Electric). Il cantautore sta lavorando attivamente con lo studio e il regista alla realizzazione del film.

Cosa ne pensate? Dite la vostra nello spazio dei commenti!