È Deadline a rivelare in esclusiva che la Sony ha acquistato i diritti su My Favorite Thing Is Monsters, graphic novel di Emil Farris, con l’idea di trarne un adattamento cinematografico.

La graphic novel è il diario fittizio della giovanissima Karen Reyes, la cui vicenda è ambientata nella Chicago degli anni 60. La storia vede Karen intenta a risolvere il mistero dell’assassinio di un vicino, Anka Silverberg, un sopravvissuto all’olocausto. Le sue indagini portano a una continua convergenza tra eventi passati e presenti, mescolando la sfera personale dei protagonisti con il contesto politico di epoche diverse.

Palak Patel supervisionerà il progetto per la Columbia Pictures. Tra i produttori saranno coinvolti Bradley Gallo e Michael Helfan della Amasia Entertainment.

Fonte: Deadline