Secondo Deadline Paul Rudd (Ant-Man) sarà il protagonista di The Catcher Was a Spy, biopic ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale diretto da Ben Lewin.

Scritto da Robert Rodat (Salvate il soldato Ryan, Thor: The Dark World) e basato sul bestseller di Nicholas Dawidoff, il film racconterà la vera storia di Moe Berg, un Ivy Leaguer che, oltre a conoscere 12 lingue, ha anche giocato a baseball in squadre come i White Sox e i Washington Senators. L’uomo, tuttavia, era anche una spia sotto copertura presso l’OSS (Office of Strategic Services) che aiutò gli Stati Uniti ad ottenere un grande vantaggio sulla Germania durante la corsa per la bomba atomica.

A breve vedremo Rudd ancora nei panni di Ant-Man nel cinecomic Marvel Captain America: Civil War.