È ufficiale: dopo le voci di corridoio delle ultime settimane, Todd McFarlane ha annunciato con un post su Facebook che Jamie Foxx interpreterà Spawn nel nuovo film prodotto dalla Blumhouse.

Questo è soltanto il primo GROSSO passo di una serie di annunci emozionanti in arrivo” ha commentato il regista. “Come promesso, vi terrò aggiornati qui sulla mia pagina“.

Il regista, ricordiamo, aveva definito il progetto come “il suo Squalo”:

Mi piace definirlo il mio Squalo. Spawn non dice una parola per tutto il film, ed è lo stesso con Lo Squalo. È la storia dello sceriffo e delle altre persone sulle tracce dello “spettro”. Tutto qui. Il protagonista non è Spawn, ma un poliziotto, proprio come lo sceriffo Brody del film di Spielberg.

E aveva lasciato intendere che il budget si sarebbe aggirato attorno ai 10 milioni di dollari:

Sarà serio, cupo, vietato ai minori. Non sarà un cinecomic, ma un thriller soprannaturale. L’unica cosa fantastica nel film sarà Spawn, tutto il resto sarà normale.

 

 

Creato dallo stesso McFarlane nel 1992, e distribuito dalla Image Comics, Spawn è la storia di All Simmons, killer dei servizi segreti americani ucciso dalla stessa CIA e ritornato sulla Terra grazie a un patto con il demone Malebolgia, incontrato all’inferno. In cambio di poteri sovrannaturali, dovrà far strada alle armate infernali verso il paradiso: Simmons si ribella a ciò, e così finisce per ritrovarsi sulla terra, con poteri sovrannaturali limitati (il suo corpo è composto da necroplasma autorigenerante, e indossa una armatura senziente dalle incredibili facoltà) e braccato dalla Cia, dalle forze del Paradiso e da quelle dell’Inferno. Userà i suoi poteri per aiutare i diseredati…

Nel 1997 un primo film di Spawn, con Michael Jai WhiteJohn Leguizamo e Martin Sheen, incassò 87.8 milioni di dollari in tutto il mondo.