Dal 15 ottobre al 15 febbraio 2020 sarà disponibile al Neon Museum di Las Vegas, Nevada, una mostra realizzata dal regista Tim Burton. Intitolata “Lost Vegas” la mostra raccoglie una vasta quantità di opere inedite realizzate appositamente per l’evento, altre invece completamente inedite.

Tra le opere in mostra ci sarà anche un reticolo ampio circa 12 metri realizzato con moltissime luci e insegne al neon. Per l’occasione Burton ha anche “portato in vita” concretamente Stainboy, personaggio protagonista di una storia scritta dallo stesso regista e raccolta nel suo libro “Morte malinconica del bambino ostrica e altre storie”

Qua sotto potete vedere alcune foto diffuse sul profilo Instagram di Burton:

 

View this post on Instagram

Penguin Boy takes Las Vegas

A post shared by Tim Burton (@timburton) on

 

View this post on Instagram

From frustrated filmmaker to frustrated artist

A post shared by Tim Burton (@timburton) on

 

View this post on Instagram

@theneonmuseumlasvegas

A post shared by Tim Burton (@timburton) on

 

L’ultimo film del regista, Dumbo, è arrivato nelle nostre sale lo scorso 28 marzo.

Questa la sinossi ufficiale:

Max Medici (Danny DeVito), proprietario di un circo, assume l’ex star Holt Farrier (Colin Farrell) insieme ai figli Milly (Nico Parker) e Joe (Finley Hobbins) per occuparsi di un elefante appena nato le cui orecchie sproporzionate lo rendono lo zimbello di un circo già in difficoltà. Quando si scopre che Dumbo sa volare, il circo riscuote un incredibile successo attirando l’attenzione del persuasivo imprenditore V.A. Vandevere (Michael Keaton) che recluta l’insolito elefante per il suo nuovo straordinario circo, Dreamland. Dumbo vola sempre più in alto insieme all’affascinante e spettacolare trapezista Colette Marchant (Eva Green) finché Holt scopre che, dietro alla sua facciata scintillante, Dreamland è pieno di oscuri segreti.

Tim Burton non ha aggiornamenti sul sequel di Beetlejuice: “Dubito si faccia”

 

FONTE: TheHollywoodReporter