Bullet Train: Brad Pitt parla di come è stato avere alla regia la sua controfigura in Fight Club

bullet train brad pitt recensioni
Bullet Train
di David Leitch
28 luglio 2022 al cinema

Prima di fare il salto in cabina di regia, David Leitch – regista di Bullet Train – ha avuto una carriera di tutto rispetto a Hollywood lavorando nel mondo degli stunt. Il caso vuole che dopo aver lavorato come controfigura di Brad Pitt in Fight Club, nel 1999, alla fine abbia finito per dirigere l’attore proprio per il film in arrivo il 25 agosto.

Come raccontato a THR da Brad Pitt:

Mi ha allenato a quei combattimenti e per certi versi mi ha aiutato a sviluppare il personaggio [di Fight Club]; adesso è un regista con una voce tutta sua e un suo linguaggio e sta a me servirlo, è il capo. C’è stata una bellissima simmetria tra due vecchi amici.

La pellicola, ambientata in un treno ad altissima velocità pieno di assassini, arriverà al cinema il 25 agosto in Italia.

Trovate tutte le informazioni su Bullet Train nella scheda.

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.