Radical Plans e Gold hanno diffuso in rete il primo trailer di Street Opera, documentario sul rap italiano diretto da Haider Rashid.

Nell’opera vengono presi in esame quattro rapper: Clementino, Gué Pequeno, Danno e Tormento. Le loro dichiarazioni su questo controverso mondo musicale sono accompagnate dal contributo di Elio Germano – attore e rapper del gruppo Bestierare – e di altre personalità del mondo della musica.

“L’idea che ha mosso il documentario è stata quella di creare una fotografia dell’atmosfera e delle dinamiche del mondo del rap italiano non entrando nel dettaglio soggettivo di ogni artista, ma piuttosto scegliendo alcuni personaggi simbolo che sono risultato ed espressione stessa del loro pubblico.”, ha dichiarato il regista, Ho cercato di fotografare in maniera intima questi artisti, cercando di concentrarmi sui dettagli e scegliendo di stare sempre sul palco con loro, discostandomi da come vengono spesso visto e cercando di dare al pubblico una prospettiva in cui le parole della loro musica abbiano lo spazio che si meritano anche al cinema”.

Potete vedere il trailer qui di seguito:

 

 

STREET OPERA è un viaggio all’interno del rap italiano e del suo pubblico attraverso il ritratto di quattro rapper simbolo di correnti e periodi diversi. Clementino, Gué Pequeno, Danno e Tormento, accompagnati da Elio Germano – attore e rapper del gruppo Bestierare – ci trasportano in un mondo nato oltre vent’anni fa alla periferia della musica italiana, ed arrivato in vetta alle classifiche, diventando la musica più in voga fra i giovani, che da essa si sentono rappresentati. Il ventennio italiano 1994-2014 è rappresentato attraverso un ritratto impressionistico di questi cinque artisti e della loro esperienza sul palco, mostrando il lato vero di questa cultura e degli artisti che la praticano: l’impegno, la passione e la volontà di diventare maestri di rime.