Jean-Claude Van Damme, pseudonimo di Jean-Claude Camille François Van Varenberg, è una delle più note e amate star del cinema action ed è così celebre da essere finito ad “aiutare” la fuga di un ladro da una gioielleria di Parigi.

A raccontare il fatto è TMZ.

Nei giorni scorsi, un uomo coi capelli grigi vestito con un completo maschile ha rapinato una gioielleria del marchio Chaumet a Parigi, in zona avenue des Champs-Elysées. Stando a quanto riferito dalle forze dell’ordine l’individuo, armato con un coltello con cui non ha però ferito nessuno, è riuscito a scappare – in monopattino – con un bottino di gioielli e gemme stimato fra i 2.4 e i 3.5 milioni di dollari.

La fuga in monopattino del ladro è il momento in cui è “entrato in gioco” Jean-Claude Van Damme. L’attore si trovava in un ottico nei paraggi della zona del crimine e ha, ovviamente, attirato su di sé tutte le attenzioni dei presenti tanti che il criminale sarebbe appunto riuscito a scappare senza dare nell’occhio visto che tutti gli occhi erano appunto puntati su Jean-Claude Van Damme. La cosa non ha aiutato la raccolta di testimonianze in merito al furto, ma chiaramente la presenza di telecamere di sicurezza e sorveglianza è stata comunque d’aiuto per le forze dell’ordine. Sono due infatti le persone che ieri, lungo l’autostrada a Moselle, sono state fermate dalla polizia (via Ticino Online). Buona parte della refurtiva è stata rinvenuta proprio in loro possesso.

Cosa ne pensate? Potete dire la vostra nello spazio dei commenti in calce all’articolo!