Nel 1996, Renée Zellweger era un’attrice alle prime armi, che aveva recitato solo in alcuni film come Giovani carini e disoccupati o Non aprite quella porta IV. A dare una svolta alla sua carriera, che comprende ora 2 premi Oscar, fu il ruolo come co-protagonista al fianco di Tom Cruise in Jerry Maguire. Il film diretto da Cameron Crowe, che in questi giorni celebra il 25° anniversario della sua uscita nelle sale americane, racconta dell’omonimo procuratore sportivo che soffre di una crisi di coscienza e decide di mettersi in proprio, prendendo con sé Dorothy Boyd (il personaggio interpretato da Zellweger), una giovane e vedova impiegata innamoratasi di lui.

In un’intervista con Yahoo!l’attrice ha ricordato la sua audizione per il film, un’esperienza “esilarante” per il fatto che Tom Cruise, all’epoca già una grande star, si era fermato alla Sony per aspettare che lei arrivasse. “Poi sono entrata nella stanza, e tutto il suo alone da superstar è scomparso. Mi sono trovata davanti la persona reale, quella che ti stringe la mano, ti guarda dritto negli occhi, ti dice: ‘Lieto di incontrarti’ e così via. La persona interessata a te, che desidera conoscerti. Ed è molto facile volergli bene!

Renée Zellweger poi ha raccontato i retroscena relativi alle riprese dell’ormai classica scena finale, che include la famosa battuta “Mi avevi già convinto al ciao” (in originale “You had me at hello“). L’attrice ha ammesso di aver faticato con la battuta, che per lei non avrebbe avuto senso in un primo momento, tanto da chiedere spesso delucidazioni a Crowe. Alla fine, hanno girato la scena e lo stile di regia di Crowe l’ha messa a proprio agio aiutandola a pronunciare la battuta in maniera più spontanea.  “Lui tirava fuori suggerimenti [per battute alternative] e continuava ad andare avanti. Lo ha fatto spesso e io l’ho apprezzato molto. Perché non avevamo bisogno di fermarci e resettare tutto per tornare indietro a dove eravamo rimasti […] Potevamo semplicemente continuare a sviluppare cosa stavamo provando e vedere dove ci portava“, ha detto l’attrice.

La battuta, divenuta iconica, è ora inserita nella lista delle 100 migliori citazioni cinematografiche di tutti i tempi stilata dall’AFI.