John Williams, il leggendario compositore che con le sue partiture musicali ci ha accompagnato in galassie lontane, lontane, su isole popolate da dinosauri clonati, nelle aule di una scuola di magia e stregoneria o in una casa dei sobborghi di Chicago addobbata per le feste in cui un bambino si ritrova a vivere da solo per qualche giorno e a difendersi dai ladri, sembra aver deciso: quella d’Indiana Jones 5 sarà – anche se tecnicamente usa ancora il condizionale – la sua ultima colonna sonora cinematografica.

John Williams che quest’anno, l’8 febbraio, ha spento 90 candeline, ha discusso della sua decisione insieme all’Associated Press.

L’artista, al telefono con la ben nota agenzia stampa, spiega:

Al momento sto lavorando su Indiana Jones quello del quale Harrison Ford, che è un po’ più giovane di me, ha parlato dicendo che sarà il suo ultimo film. Per questo ho pensato: se Harrison può farlo, allora, forse, potrei farlo anche io.

Per l’esattezza, Harrison Ford non ha detto questa cosa pubblicamente e lo stesso John Williams non è graniticamente pronto a prendere questa decisione:

Non voglio che questa cosa venga letta come un’eliminazione categorica di ogni attività. Non posso giocare a tennis, ma mi piace credere che, un giorno, potrei farlo!

Ora come ora, spiega il musicista, vuole impiegare il suo tempo in altre maniere. Un film di Star Wars richiede sei mesi d’impegno, una finestra temporale che, nota, “a questo punto della mia vita è un impegno troppo lungo per me”. Williams preferisce dedicarsi a comporre musica da concerto compreso un concerto per pianoforte che sta scrivendo per Emanuel Ax.

In aggiunta a Indiana Jones 5, l’artista è anche al lavoro sulle musiche di The Fabelsman, ultima fatica di Steven Spielberg (ECCO TUTTI I DETTAGLI).

Qua sotto potete vedere il video del concerto a sorpresa che John Williams ha tenuto alla Star Wars Celebration del 2017, al termine del panel per i 40 anni della saga di George Lucas:

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

Potete seguire BadTaste anche su Twitch!

Fonte: AP