Nonostante un, supponiamo allettante, canto delle sirene a base di melodie multimilionarie, la Paramount ha deciso di non cedere alle piattaforme streaming l’attesissimo Top Gun: Maverick, il sequel della pellicola anni ottanta diretta da Tony Scott che vedrà ancora una volta Tom Cruise nei panni dell’iconico personaggio Pete “Maverick” Mitchell.

Dopo un brusco, ma prevedibile, risveglio in cui tutte le illazioni fatte nei giorni scorsi hanno ricevuto conferma con i rinvii di No Time to Die (fissato ora ad ottobre) e del listino Sony e Universal, un report pubblicato dall’autorevole Wall Street Journal cita, brevemente, il retroscena relativo alla Paramount e al suo Top Gun: Maverick.

Nell’articolo, viene spiegato che lo studio non ha minimamente preso in considerazione le offerte ricevute dalla Apple e da Netflix per l’acquisto dei diritti di distribuzione in streaming del lungometraggio poiché non intende rinunciare al box office che verrà generato dall’opera diretta dal regista di Oblivion e TRON: Legacy, Joseph Kosinski.

In tutto ciò bisogna tenere in considerazione un dato non trascurabile. Come vi abbiamo spiegato ieri, il prossimo 4 marzo, CBS All Access cambierà nome e si chiamerà Paramount+. L’annuncio è stato fatto dalla controllante ViacomCBS, che a settembre dell’anno scorso aveva svelato il rebranding della piattaforma streaming spiegando che conterrà tutti i prodotti delle varie etichette nate dall’unione di Viacom e CBS (tra cui MTV, Nickelodeon, Comedy Central, CBS, Paramount Pictures). E in un panorama fatto di costante incertezza sulla riapertura dei cinema sulle due sponde dell’Atlantico, a questo punto non escludiamo a priori che, se la situazione non dovesse migliorare, la Paramount non possa decidere di usare Top Gun: Maverick per spingere la sua piattaforma streaming optando, magari, per una release ibrida, cinema e streaming (premium o meno) sulla falsariga di quanto fatto dalla Disney con Mulan o dalla Warner con Wonder Woman 1984 e tutto il suo listino del 2021.

Top Gun: Maverick dovrebbe uscire al cinema nel 2021.

Il cast è formato da Tom Cruise, Val Kilmer, Jennifer Connelly, Jon Hamm, Ed Harris, Miles Teller, Glen Powell, Monica Barbaro, Charles Parnell, Jay Ellis, Bashir Salahuddin, Danny Ramirez, Lewis Pullman, Manny Jacinto, Kara Wang, Jack Schumacher, Greg Tarzan Davis, Jake Picking, Raymond Lee, Jean Louisa Kelly e Lyliana Wray.

Joseph Kosinski, già regista di Oblivion, si è occupato della regia. Seguito del cult del 1986 di Tony Scott, Top Gun 2 è stato scritto da Peter Craig, Justin Marks ed Eric Warren Singer.

La sinossi:

Dopo più di trent’anni di servizio nella Marina, il Tenente Pete “Maverick” Mitchell (Tom Cruise) è proprio dove vorrebbe essere: un pilota coraggioso che può spingersi oltre ogni limite, cercando di schivare l’avanzamento di carriera che metterebbe un freno alla sua libertà. Quando viene chiamato ad allenare un distaccamento di allievi dell’accademia Top Gun per una missione specializzata che nessuno al mondo ha mai portato a compimento, Maverick incontra il Tenente Bradley Bradshaw (Miles Teller), nome in codice “Rooster”: è il figlio dell’amico di Maverick, il Tenente Nick Bradshaw, detto “Goose.” Alle prese con un futuro incerto e con i fantasmi del passato, Maverick deve confrontarsi con le sue paure più profonde, fino ad una missione che richiederà il sacrificio ultimo di quelli che sceglieranno di parteciparvi.