L’ospite equivoco, il romanzo di Edward Gorey edito da Adelphi e uscito per la prima volta nel 1957, arriverà al cinema grazie a un nuovo accordo tra la sceneggiatrice Emily V. Gordon e suo marito Kumail Nanjiani con la Double Dream, la casa di produzione di Andy e Barbara Muschietti (IT, The Flash).

Nanjiani e Gordon si occuperanno della stesura delle sceneggiatura, mentre Andy Muschietti dirigerà la pellicola con protagonista l’attore che vedremo presto in Gli Eterni di Chloé Zhao.

Alla produzione troveremo anche la Amblin Entertainment di Steven Spielberg.

Ecco la trama di L’ospite equivoco:

In una notte buia e tempestosa, una strana creatura in scarpe da tennis e sciarpa svolazzante bussa alla porta di un’austera magione vittoriana. Della quale, senza alcun invito esplicito, entrerà a far parte a tempo indeterminato, e non senza stupire i suoi abitanti con una serie di atti deliziosamente enigmatici – proprio come i versi e i disegni del suo autore stupiscono chi legge e guarda questo libretto incantato, finendo per insediarsi a tempo indeterminato nella sua immaginazione.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonte