In occasione dell’uscita del live del suo Madame X tour, trasmesso ieri sera (in Italia da MTV), Madonna ha partecipato al The Tonight Show di Jimmy Fallon e ha parlato con il conduttore della sua lunga carriera cinematografica, confermando di essere al lavoro su un suo biopic e di aver lottato per anni per poter avere il controllo creativo su di esso:

La gente ha cercato di scrivere film su di me, ma sono sempre stati uomini… ugh. La Universal mi mandò uno script e volevano la mia benedizione a riguardo. Lo lessi ed era una delle cose più orribili, superficiali, tremende che avessi mai letto. E poi ho scoperto che – non dirò il suo nome ma è un vero misogino – doveva dirigerlo, e ho pensato: “Ma perché questa gente vuole fare un film su di me?” Non c’era nulla di vero in quella sceneggiatura. L’uomo che stava dirigendo il film non aveva alcuna conoscenza delle donne, non le apprezzava, non le rispettava. Mi è capitato un paio di volte, ho dovuto chiamare i dirigenti degli studios, i miei agenti… e minacciarli che mi sarei piazzata davanti alle entrate dei loro uffici per protestare, trasformando le loro vite in un inferno, se l’avessero fatto. E tuttavia continuavano a non prendermi sul serio.

La cantante ha confermato di essere ora al lavoro su una sorta di “autobiografia visuale”, più che su un biopic, scritta, prodotta e diretta da lei. In un primo momento ci ha lavorato con Diablo Cody, che ha consegnato una stesura completa della sceneggiatura sulla quale ora Madonna sta facendo delle revisioni.

In un altro passaggio dell’intervista, la popstar ha rivelato di aver ricevuto l’offerta per una parte in The Matrix, ma di averla rifiutata, e di pentirsene grandemente come quando ha rifiutato la parte di Catwoman in Batman – Il ritorno di Tim Burton. Non si pente invece di aver rifiutato la parte della protagonista di Showgirls:

Mi pento di aver rifiutato la parte di Catwoman, era veramente forte. Showgirls? No.

Ho anche rifiutato una parte in The Matrix – riuscite a crederci? Volevo ammazzarmi. È uno dei migliori film mai fatti. Una piccola parte di me si pente totalmente di quel momento nella mia vita in cui ho rifiutato la parte.

L’idea è che la parte in questione fosse quella di Trinity, poi andata a Carrie-Anne Moss.

Potete vedere il video qui sotto: