Anche se è ancora troppo presto per capire se Francis Ford Coppola riuscirà davvero a girare il suo Megalopolis, va anche detto che si è parlato di più di questo progetto nelle ultime settimane che negli ultimi vent’anni.

E non è tanto per dire: ricordiamo infatti che Francis Ford Coppola insegue la realizzazione di Megalopolis da due decadi abbondanti. Giusto una ventina di giorni fa abbiamo appreso che Oscar Isaac, la star inizialmente approcciata dal leggendario regista per vestire i panni del protagonista, aveva abbandonato il progetto. L’indiscrezione che abbiamo riportato – e che trovate in questo articolo – non scendeva nei dettagli della faccenda.

Da un’intervista rilasciata da Robert Duvall alla testata canadese The Gate veniamo a sapere che, a quanto pare, Francis Ford Coppola non è rimasto con le mani in mano e avrebbe proposto il ruolo di protagonista a Christian Bale. Anche se non viene specificato, tutto lascia supporre che possa effettivamente trattarsi del ruolo inizialmente offerto a Oscar Isaac. Parlando Bale, Duvall ha detto:

È un meraviglioso giovane attore. Difatti, credo che Coppola lo abbia contattato per il ruolo di protagonista in questo gigantesco film.

Considerato che Robert Duvall e Francis Ford Coppola si conoscono da una vita e hanno più volte collaborato insieme, è facile ipotizzare che l’attore sia mediamente informato circa i progetti dell’amico. Fra le altre star corteggiate dal regista ci sarebbero anche, come noto già da tempo, James Caan, Forest Whitaker, Cate Blanchett, Jon Voight, Zendaya, Michelle Pfeiffer e Jessica Lange.

È ancora alquanto ostico riuscire a stabilire cosa racconterà Megalopolis. Lo stesso Francis Ford Coppola ha recentemente rilasciato delle dichiarazioni tanto interessanti, quanto criptiche nel corso di un’intervista in cui ha etichettato il suo film come “un’utopia” , come la storia d’amore di una donna che deve dividere la sua fedeltà fra due uomini (ECCO TUTTI I DETTAGLI).

Prossimamente, ritroveremo Christian Bale nei panni del villain Gorr in Thor: Love and Thunder di Taika Waititi.

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!