È da diverso tempo che Peter Jackson non rilascia alcun genere di aggiornamento in materia di restauro in 4K delle sue pellicole d’esordio, a partire da quella che viene citata dal nome del nostro sito, Bad Taste, passando per Meet the Feebles e Splatters – Gli schizzacervelli.

L’ultimo aggiornamento risale al 2018, anno in cui Peter Jackson aveva spiegato in un’intervista:

Tutti i materiali reperibili di quelle pellicole è roba da Telecine degli anni ’90, che era quanto di meglio che potevamo avere al tempo. E, se dovessimo fare un confronto con quello che possiamo avere oggigiorno, hanno un aspetto agghiacciante. Non ci sono state delle nuove distribuzioni di quei lungometraggi poiché volevo farle rivedere alle persone in una veste degna di nota. Abbiamo fatto alcuni esperimenti. Devo dire che sono decisamente soddisfatto, sembrano girati a 35mm. Quello che stiamo facendo ora come ora è ottenere delle apprezzabili copie in 4k completamente restaurate e riportare i film in commercio.

Tutti argomenti che, al junket di Lo Hobbit: La desolazione di Smaug avevamo toccato anche noi con Peter Jackson nel corso della chiacchierata che vi riproponiamo qua sotto:

 

 

Di recente, in un’intervista rilasciata ad Uproxx a margine della promozione stampa di The Beatles: Get Back, la docuserie dedicata ai Beatles in arrivo su Disney+ il 25, 26 e 27 novembre, Peter Jackson è tornato sulla questione spiegando che la lavorazione di queste nuove incarnazioni in 4K dei film citati è stata accantonata proprio per via della docuserie sui Fab Four:

Siamo stati un po’ occupati per la realizzazione di questo progetto sui Beatles, ma stiamo ancora cercando di rimasterizzare quei miei vecchi film. La qualità è terribile perché, in giro, ci sono tutti questi DVD che sono stati fatti e commercializzati negli anni ’90 e quindi stiamo rimasterizzando tutto in 4k e l’aspetto è meraviglioso. Ma è un lavoro che abbiamo cercato di fare in mezzo alla roba dei Beatles e, per questo, abbiamo dovuto metterlo un secondo in pausa per un po’. Ma, se tutto va come deve andare, nel corso di un annetto dovremmo farcela.

Cosa ne pensate e quanto attendete le versioni rimasterizzate dei primi, grandi classici di Peter Jackson? Ditecelo nei commenti!