La Summit Entertainment ha rinviato di sei mesi l'uscita americana di Ender's Game, adattamento del romanzo Il Gioco di Ender scritto da Orson Scott Card: dal 15 marzo al 1 novembre 2013.

Lo slittamento può aver avuto diverse cause: innanzitutto, in questo modo la produzione avrà più tempo per lavorare ai numerosi effetti visivi necessari a portare sul grande schermo l'apprezzato romanzo fantascientifico. Non solo: lo stesso frame quest'anno ha visto protagonista il flop di un altro adattamento di un romanzo sci-fi, John Carter. Inoltre, novembre è un mese solitamente considerato adatto a kolossal per ragazzi (da Harry Potter a Twilight).

Con questo slittamento il film si allontana comunque da un mese piuttosto affollato (escono Oz: the Great and Powerful, Jack the Giant Killer, L'Ospite, Percy Jackson e il Mare di Mostri e Elysium) e si va a inserire in un contesto altrettanto ricco di titoli: lo stesso weekend esce il kolossa fantascientifico di Roland Emmerich Singularity, una settimana dopo è previsa l'uscita del cartoon DreamWorks Me and My Shadow. Due settimane è il turno nientemeno che di Thor 2 e di Catching Fire, il sequel di Hunger Games

Prodotto da Roberto Orci e scritto e diretto da Gavin Hood (Tsotsi, X-Men Le Origini: Wolverine), il film vede nel cast Asa Butterfield, Harrison Ford, Ben Kingsley, Viola Davis, Abigail Breslin e Hailee Steinfeld.

Ender's Game è la storia di un ragazzo, Ender, prescelto per viaggiare nello spazio e ricevere un duro addestramento militare in vista di una guerra. Dotato di un istinto naturale per la strategia bellica, Ender viene assoldato dalla Flotta Internazionale per sterminare una razza aliena.

 

enders game tumblr.jpg