Mentre sale sempre di più l'attesa per Star Trek 2, Chris Pine interviene rilasciando una serie di dichiarazioni sul sequel diretto da J. J. Abrams, sull'inevitabile pressione che la produzione sente in proposito e sulle scene girate in IMAX.

Ecco quanto dichiarato dall'attore:

Com'è questo nuovo film di Star Trek?

Oh, è ottimo! Cosa potre dirvi di più? (…) sono riusciti a portare in questo tipo di film una piccola storia incentrata sui personaggi, con robot, alieni e astronavi come elementi secondari. E questo è qualcosa di non facile da realizzare, anche se molte persone non vi prestano attenzione.

chris pine.jpgSenti una certa pressione per questo attesissimo sequel?

Parlando in generale, più soldi sono investiti in qualcosa, maggiormente le persone si aspettano e sperano che non fallisca. E tu sei parte di quel progetto sia che abbia successo sia che fallisca (…)

Avete girato alcune scene in IMAX?

Si

E come è stato lavorare con quelle telecamere?

Sono telecamere molto grandi. (…) Credo che J. J. abbia fatto un buon lavoro nello scegliere quali scene abbinare all'IMAX e quali rendere davvero grandiose, un pò come in Mission Impossible. Quando Tom Cruise si trova su quel palazzo altissimo, ecco che in quel caso ha davvero senso girare in IMAX.

Riguardo a J. J. e agli altri, Alex Bob e Damon inclusi, ciò in cui sono davvero bravi e che li distingue è che sanno come girare le scene d'azione, e sanno anche che se non dai al pubblico un dramma incentrato sui personaggi, allora puoi anche far esplodere tutto quello che vuoi ma a nessuno importa comunque. Le persone abbandonano i cinema perché l'hanno già visto un milione di volte. Nell'altro caso invece si accorgono che c'è una costruzione alle spalle, fatta molto bene.