Durante una chiacchierata per Actors on Actors di Variety, Tom Holland ha parlato della prima volta che i fratelli Russo gli hanno proposto la parte di protagonista in Cherry.

Tutto è successo, come raccontato dall’attore, lavorando ad Avengers: Endgame:

Stavo doppiando alcune battute per Avengers: Endgame e alla fine delle registrazioni loro due mi presero da parte e dissero: “Vogliamo realizzare questo film, è la storia di un ragazzo che soffre di disturbo da stress post-traumatico e diventa un tossicodipendente e un rapinatore. Ti piacerebbe?”.

Quando mi offrirono la parte ero felicissimo. Poi una volta letto il copione per la prima volta, la mia reazione fu: “È impossibile che ci riesca, cadrò a pezzi. Non posso interpretare un personaggio simile così a lungo”.

È servita molta preparazione per capire a fondo il personaggio e imparare come andare dal punto A al punto B per ogni sezione del racconto. La parte più dura è stata fondere tutte queste sezioni perché il personaggio cambia tantissimo nel corso del film.

Cherry arriverà nei cinema americani il 26 febbraio per poi approdare in tutto il mondo su Apple TV+ il 12 marzo.

L’opera, ispirata alla vera storia dell’autore, segue un ex medico dell’esercito che torna dall’Iraq con un disturbo da stress post-traumatico (DPTS); dopo gli orrori della guerra cade nella dipendenza da oppiacei e inizia a rapinare banche.

Cherry è il primo film dei fratelli Russo (di nuovo con Tom Holland) dopo Avengers: Endgame. La sceneggiatrice Jessica Goldberg (The Path) ha scritto il film assieme a Angela Otstot (The Shield).

Nel cast troviamo anche Ciara Bravo, Bill Skarsgard, Jack Reynor, Forrest Goodluck, Jeff Wahlberg, Michael Gandolfini e Kyle Harvey.

Quanto attendete Cherry con Tom Holland?