Doctor Strange nel multiverso della follia è stato uno dei film più chiacchierati dell’anno finora, lo sarà anche nelle prossime settimane con l’uscita al cinema e, in futuro, in streaming. La nuova pellicola diretta da Sam Raimi sembra costruita appositamente per attirare l’attenzione di tutti quegli spettatori che non sono capaci di sopravvivere senza la propria dose di Marvel. Di conseguenza, negli ultimi mesi abbiamo potuto notare un costante incremento di rumour, indiscrezioni e ipotesi riguardanti i segreti delle nuove avventure del Dottore della Casa delle Idee.

Alcune tra queste supposizioni e voci di corridoio si sono lentamente tramutate in realtà, venendo confermate dai trailer e dagli spot pubblicati via via fino alla release del film. È il caso della presenza degli Illuminati, gruppo che gli appassionati di fumetti conosceranno benissimo e che è presente all’interno della trama del film. I Marvel Studios hanno infatti rivelato la presenza del professor Xavier (nella sua versione interpretata da Patrick Stewart) e di un altri personaggi chiave, ma i dettagli sui personaggi che compaiono nel film li abbiamo riservati a un articolo spoiler che trovate qui sotto:

Chi sono gli Illuminati nei fumetti Marvel

 

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

UNA NUOVA ALLEANZA

Creati nel 2005 all’interno del settimo numero di New Avengers, gli Illuminati sono un parto della mente di Brian Michael Bendis e di Steve McNiven. Al termine della guerra Kree-Skrull, Tony Stark diede vita a un consiglio formato dalle menti più geniali della Terra. Il team era composto da Tony, Freccia Nera, Doctor Strange, Reed Richards, Namor e il già citato Xavier. Queste persone, appartenenti a mondi ben diversi, avrebbero dovuto scambiarsi le informazioni e contribuire in segreto a guidare il mondo affinché evitasse di imbattersi in nuove minacce mortali. Una sorta di task force ombra decisa ad agire prima che gli avvenimenti precipitino.

Gli Illuminati lavorarono per anni alla difesa della Terra. Anni senza rivelare a nessuno, nemmeno alle proprie famiglie, dell’esistenza del gruppo. Una scelta coraggiosa, che permise a Tony Stark e al suo team di impedire invasioni aliene e altre minacce cosmiche, ma che portò i vari eroi a confrontarsi anche con la propria morale. Memorabile la decisione di recuperare le Gemme dell’Infinito e di tenerne una a testa, a testimonianza di un equilibrio che mai si sarebbe dovuto spezzare.

 

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

IL GRUPPO SI DIVIDE

Dopo che l’alter ego di Bruce Banner distrusse Las Vegas durante uno dei suoi terribili scontri, gli Illuminati decisero di esiliare Hulk dalla Terra. Questa decisione portò anche allo scontro tra Iron Man e Namor, con l’abbandono del gruppo da parte di quest’ultimo. Nel frattempo Xavier era stato privato dei suoi poteri da Wanda Maximoff, limitando il team a soli quattro elementi. Questi eroi spedirono quindi Hulk su un pianeta disabitato. Durante il viaggio, però, la navetta del Golia Verde entrò in contatto con un buco nero, che ne modificò la traiettoria. Il risultato fu che Hulk precipitò su Sakaar, mondo primitivo che contribuì a liberare e che, nel tempo, divenne la sua nuova casa.

Nel frattempo, sulla Terra gli eroi erano divisi in seguito all’introduzione dell’atto di registrazione, che imponeva maggiore controllo sugli individui dotati di superpoteri. Tony Stark convocò quindi nuovamente il gruppo, chiedendo ai suoi compagni di supportare questa manovra politica. Strange e Freccia Nera si rifiutarono, lasciando Reed Richards come unico alleato di Tony. Il gruppo era ormai distrutto.

CONSEGUENZE

La decisione presa nei confronti di Hulk portò gli Illuminati di fronte ai propri errori. Quando la navicella spaziale con la quale il Gigante di Giada era precipitato su Sakaar esplose, uccidendo sua moglie (incinta) Caiera, Hulk tornò sulla terra. Questo portò al terribile scontro che vide il team di geni sconfitto dalla potenza del Golia Verde.

Negli anni successivi, gli Illuminati si sono spesso riuniti in seguito ai momenti più drammatici della storia Marvel. Prima con Secret Invasion e poi con il devastante scontro tra Vendicatori e X-Men, senza dimenticare il drammatico fenomeno delle Incursioni, che spinse il gruppo a prendere decisioni drastiche per il futuro del pianeta.

 

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

E voi che cosa ne pensate? Siete curiosi di vedere gli Illuminati all’interno del Marvel Cinematic Universe? Fatecelo sapere con un commento qui sotto o, se preferite, attraverso le pagine social di BadTaste.it.