Margot Robbie è la diva del momento. Nei panni dell’iconica bambola bionda sta infatti facendo impazzire il pubblico in Barbie. Pochi però forse sanno che l’attrice trentatreenne è anche produttrice del film e di molte altre pellicole di successo degli ultimi anni.

Questa doppia anima di attrice di talento e di produttrice attenta e intraprendente riassume perfettamente il percorso artistico di Robbie. In dieci anni è passata dall’essere una semisconosciuta attrice australiana a una delle star più influenti di Hollywood.

Conosciamola meglio.

margot robbie the wolf of wall street

GLI ESORDI

Classe 1990, Margot Robbie inizia a lavorare già da adolescente in pellicole indipendenti australiane. Il primo piccolo successo (ma importante trampolino di lancio) arriva quando viene presa nella soap opera Neighbours nel 2008. Abbandona la soap due anni dopo, nel 2010, decidendo di trasferirsi a Los Angeles.

A Hollywood viene inizialmente presa per un piccolo ruolo in Questione di tempo con Rachel McAdams e Domhnall Gleeson, ma è nel 2013 che la sua carriera esplode. Martin Scorsese la sceglie infatti per interpretare la seconda moglie di Jordan Belfort in The Wolf of Wall Street al fianco di Leonardo di Caprio. Nel 2015 recita insieme a Will Smith in Focus – Niente è come sembra e ha un piccolo cameo in La grande scommessa di Adam McKay dove, immersa in una vasca da bagno, cerca di spiegare al pubblico il mercato azionario.

Margot Robbie diventa a tutti gli effetti una delle promesse più interessanti tra i giovani attori.

Margot Robbie

MARGOT ROBBIE È HARLEY QUINN E TONYA

La vera affermazione di Robbie a Hollywood avviene con due ruoli in particolare. Il primo la fa conoscere al grande pubblico, il secondo la introduce ai grandi premi statunitensi.

Nel 2016 viene scelta per interpretare Harley Quinn, la folle fidanzata di Joker, nella pellicola di David Ayer Suicide Squad. Ruolo che riprenderà sia in Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn (da lei anche prodotto) che nel reboot The Suicide Squad di James Gunn del 2021. Nei panni clowneschi dell’infermiera fuori di testa Robbie conquista pubblico e critica.

Nel 2018 recita (e produce) Tonya, basato sulla vita della pattinatrice Tonya Harding. Il ruolo le vale la sua prima nomination agli Oscar. La seconda nomination giunge con Bombshell – la voce dello scandalo nel 2019 basato sul vero scandalo sessuale avvenuto all’interno della Fox. Al suo fianco recitano star come Charlize Theron e Nicole Kidman.

La troviamo infine in C’era una volta a… Hollywood (2019) di Quentin Tarantino nei panni di Sharon Tate e recentemente in Babylon di Damien Chazelle (2022): per quest’ultimo si era pensata a una possibile candidatura all’Oscar, sfumata dopo il pesante insuccesso del film.

Proseguendo la sua collaborazione con grandi registi, recita in Asteorid City di Wes Anderson che uscirà al cinema in Italia il 14 settembre di quest’anno.

Margot Robbie è sicuramente una delle attrici di punta degli ultimi anni. Ma il suo talento non si limita alla recitazione…

margot robbie tonya

MARGOT ROBBIE PRODUTTRICE

Nel 2014 Robbie e suo marito fondano la loro casa di produzione, la LuckyChap Entertainment. In meno di dieci anni dalla creazione, la LuckyChap si sta affermando come una delle più interessanti case di produzione nel nuovo panorama hollywoodiano. L’attrice e produttrice sembra particolarmente interessata a raccontare storie con protagoniste donne, che parlino di emancipazione anche in maniera poco convenzionale. Donne insolite, coraggiose, a volte crudeli o… di plastica.

Il primo film che Robbie produce è proprio Tonya, sulla testarda e scorretta pattinatrice che le è valsa la nomination agli Oscar e che ha fatto vincere la statuetta alla sua co-star Allison Janney.

Continuando a parlare di donne non convenzionali, torna poi nei panni di Harley Quinn in Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn. Mentre nel 2020 produce Una donna promettente, il thriller-drama di Emerald Fennell con protagonista Carey Mulligan. Il film ottiene una pioggia di candidature ai premi più importanti riuscendo a vincere, tra gli altri, l’Oscar come miglior sceneggiatura originale.

LuckyChap non si limita però al cinema. Nel corso degli anni infatti ha prodotto la serie tv Dollface e la miniserie Maid (2021).

Arriviamo infine al presente e all’amatissima Barbie nell’ultimo e attesissimo film di Greta Gerwig che consacrerà ulteriormente la carriera di Margot Robbie sia come attrice che come produttrice di successo.

IL FUTURO DI MARGOT ROBBIE

Non sono molti i progetti a cui Robbie è associata nel prossimo futuro, ma entro fine anno uscirà Saltburn, il nuovo film di Emerald Fennell prodotto proprio da LuckyChap. La pellicola debutterà a Telluride a settembre, per poi uscire a dicembre, in tempo per la stagione dei premi…

Classifiche consigliate