Charlie Cox è tornato a parlare del suo possibile ritorno nel Marvel Cinematic Universe con il ruolo di Daredevil dopo la cancellazione dalla serie al termine di tre stagioni e la sua partecipazione a The Defenders.

Da tempo i fan continuano a chiedere allo studio di coinvolgere l’attore nei prossimi progetti e riportare sugli schermi l’avvocato Matt Murdock ora che Netflix non ha più i diritti relativi all’utilizzo dei personaggi.

Cox, intervistato da Forbes, ha ora spiegato:

Cerco di non pensarci troppo. Sono semplicemente consapevole della situazione quando mi vengono fatte delle domande sulla situazione, ma non voglio rovinare le cose per i fan in ogni caso.

Charlie ha quindi ribadito:

Rispondo sempre con un no comment, non so cosa accadrà. Non ne ho veramente idea e se ci fosse la possibilità che in futuro accada non voglio dire qualcosa che potrebbe mettere potenzialmente a rischio questa occasione. Le persone ai vertici della Marvel forse vedono queste cose, sentono quello che dico o cose simili… E forse influenzano la loro decisione.

L’ex star di Daredevil ha quindi concluso spiegando:

Non lo so, non ho idea di cosa accadrà. Amo la passione dei fan e sono davvero colpito dal fatto che molti di loro sono andati online per condividere il loro desiderio che ritorni, e forse in futuro accadrà e sarà grandioso. Chi lo sa? Dovremo aspettare.

L’attore ha inoltre lodato il lavoro compiuto da Jon Bernthal nella parte di Punisher e da Krysten Ritter che ha interpretato Jessica Jones, sottolineando che spera la Marvel li coinvolga in futuro se decidesse di utilizzare i personaggi nei prossimi progetti.
Charlie Cox è stato però chiaro:

Non so quali siano le regole, i dettagli dell’accordo che aveva Netflix… Qualsiasi cosa dica potrebbe essere estrapolata dal contesto e diventare un titolo che potrebbe significare qualcosa di diverso, quindi sono semplicemente attento a quello che dico.

Che ne pensate? Sperate ancora in un ritorno di Charlie Cox nel ruolo di Daredevil?

Fonte: Forbes