Jason Priestley, interprete di Brandon Walsh, ha compiuto un paragone tra Beverly Hills, 90210 ed Euphoria.
L’attore ha inoltre ammesso che lo show degli anni ’90 è attualmente “davvero datato” per le nuove generazioni, come quella di sua figlia, a causa di una realtà in cui ad esempio non esistevano i social media e nemmeno i cellulari, pur proponendo delle tematiche ancora attuali.

Jason ha dichiarato:

Ciò che sta facendo Euphoria ora noi lo abbiamo fatto, in un certo senso, nel 1992. Stanno facendo la versione moderna di tutto quello, 30 anni dopo, ovvero rivolgersi ai giovani, parlare delle tematiche di questa epoca, che i nostri giovani stanno affrontando, ma lo stanno facendo in un modo molto più cool, diretto, sexy rispetto a quello che potevamo fare noi su un network.

Priestley ha inoltre rivelato che se fosse giovane vorrebbe recitare in Euphoria:

Sì, ovviamente. Quello è il tipo di narrazione che cerchi, che ti eccita perché è viscerale, e sembra reale.

Che ne pensate del paragone tra Beverly Hills, 90210 ed Euphoria compiuto da Jason Priestley? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Variety