Regé-Jean Page, la star della prima stagione di Bridgerton, avrebbe perso un ruolo da protagonista nella serie Krypton a causa di una decisione dei vertici della Warner: Geoff Johns, a capo del DC Extended Universe, avrebbe infatti dichiarato che il nonno di Superman non poteva avere una carnagione diversa rispetto a quella mostrata nei film.

L’attore ha commentato su Twitter le notizie apparse online diciarando:

Sentire queste conversazioni non fanno meno male rispetto a quanto hanno fatto all’epoca. Le spiegazioni fanno onestamente ancora più male. Sto ancora facendo quello che devo. Stiamo ancora lavorando. Stiamo ancora volando.

Ecco il twwet:

Cameron Cuffe, scelto per il ruolo, ha invece scritto online:

Regé è una fonte di ispirazione per me e centinaia di altri artisti. Nessuno dovrebbe accettare di trarre beneficio da singoli individui o istituzioni che trattano gli altri esseri umani in modo così ingiusto. Deve avvenire un cambiamento.

Ray Fisher, il primo ad accusare i vertici della Warner e della DC, è intervenuto sulla questione sottolineando:

Se Geoff Johns credeva che i fan si aspettassero che il nonno di Superman sembrasse “un giovane Henry Cavill”, perché era d’accordo che i membri della famiglia Zod non somigliassero a Michael Shannon?

I creatori dello show, ideato come prequel della storia di Clark Kent, secondo quanto riporta The Hollywood Reporter, volevano infatti dare spazio alla diversità con il nuovo progetto, scontrandosi però con le idee del produttore. Johns, secondo il magazine, “credeva che i fan si aspettassero che il personaggio avesse un aspetto simile a Henry Cavill“. Il responsabile della DC ha quindi voluto mantenere una certa continuità rispetto ai film e il ruolo principale di Krypton è stato affidato a Cameron Cuffe.
La sceneggiatrice Nadria Tucker ha inoltre sostenuto che Johns avesse rifiutato il suo consiglio di far cambiare spesso le acconciature di un personaggio femminile:

Ho detto che noi donne afroamericane abbiamo la tendenza a cambiare i nostri capelli spesso. Non è strano, è una nostra abitudine… E ha detto ‘No, non lo è’.

Un portavoce del produttore ha però replicato alle accuse sostenendo che non si può usare degli appunti riguardanti la continuità all’interno di una scena per sostenere che siano dei comportamenti offensivi, sottolineando che Geoff Johns conosce le conseguenze negative degli stereotipi razziali legati ai capelli e altri elementi culturali, considerando che è stato sposato per un decennio con una donna afroamericana e la sua seconda moglie è invece di origine asiatica.

Che ne pensate della reazione di Regé-Jean Page alle notizie dei motivi per cui non ha recitato in Krypton? Lasciate un commento!

Fonte: The Hollywood Reporter, LA Times, Deadline