Direttamente dai TCA invernali arriva la notizia che la Disney è al lavoro su una nuova serie tv sequel del fortunato franchise cinematografico di Santa Clause: ha il titolo provvisorio The Santa Clause e avrà per protagonista, ovviamente, la Disney Legend Tim Allen.

Le riprese della serie (che avrà il formato di una miniserie) inizieranno a marzo e si terranno a Los Angeles, su produzione esecutiva di Jack Burditt (30 Rock, Unbreakable Kimmy Schmidt) che sarà anche showrunner. A produrre la serie anche Kevin Hench (l’uomo di casa), Richard Baker e Rick Messina. 20th Television si occuperà della produzione per Disney Branded Television.

Allen tornerà nei panni di Scott Calvin, per il quale vinse il People’s Choice Award nel 1994 dopo la sua interpretazione del sostituto di Babbo Natale, completo di abito fuori misura, guance rosse e baffi bianchi, nel film Santa Clause, ruolo che è tornato a ricoprire in due sequel: Che fine ha fatto Santa Clause? (2002) e Santa Clause è nei guai (2006).

Nella serie, Calvin sta per compiere 65 anni e si rende conto che non può essere Babbo Natale per sempre: sta iniziando a perdere colpi e non riesce a star dietro a tutte le sue responsabilità, inoltre ha una famiglia che preferirebbe vivere nel mondo normale, in particolare i suoi due figli, cresciuti al Polo. Ecco quindi che si mette alla ricerca di un Babbo Natale che possa sostituirlo…

Nella sua lunga carriera, Allen ha partecipato a serie iconiche della ABC come Quell’uragano di papà negli anni novanta del secolo scorso e L’uomo di casa negli anni duemila. Ha anche doppiato il personaggio di Buzz Lightyear nei primi tre film di Toy Story e in una serie di cortometraggi della saga.