Lupin (prima parte): la recensione

Avete presente la storia del “Non fatemi guardare roba francese che è noiosa?”, ecco, dimenticatela. Lupin, nuova serie francese disponibile su Netflix a partire dall’8 gennaio è decisamente godibile. Come nel caso di Lucifer, il servizio streaming ha deciso di suddividere questa prima stagione composta da 10 episodi in due parti, ciascuna da 5 puntate, una scelta da considerarsi figlia della pandemia per “far durare” di più le serie, considerate le difficoltà che incontrano le produzioni oggi a lavorare con tutte i protocolli anti-covid annessi ed una necessità visto che, dalle informazioni a nostra disposizione, le riprese dello show non sarebbero ancora state completate.

La serie è liberamente ispirata ai libri di Maurice Leblanc, autore di Arsène Lupin ladro gentiluomo, un racconto che per Assane ha un grande valore affettivo, essendogli...