Supergirl 6×16 “Nightmare in National City!”: la recensione

L’episodio 6×16 di Supergirl è una puntata Nia-centrica, che non si limita solo a chiudere una vicenda che vede protagonista Dreamer e la sua stessa formazione molto da vicino, ma che affronta anche un’altra questione spinosa che la serie ha avuto grosse difficoltà a gestire: il lato professionale della vita di Kara Danvers.

L’ultima volta che Nia aveva incontrato la sorella e che noi avevamo visto il personaggio di Maeve (Hannah James) nello show, risale all’episodio 4×11, andato in onda nel 2019, in cui le due avevano avuto un pesante scontro durante il funerale della loro madre, dopo che Nia ne aveva ereditato a sorpresa i poteri. In quelle circostanze Maeve aveva accusato Mia di averle rubato qualcosa che era suo di diritto, mostrando chiaramente come non avesse mai accettato la sua transessualità e asserend...