Qualche giorno fa, siamo stati invitati dalla Disney al nuovo press day di The Falcon and the Winter Soldier, la serie TV dei Marvel Studios disponibile su Disney+ dallo scorso 19 marzo.

In occasione del junket virtuale, il nostro Andrea Bedeschi ha avuto la possibilità d’intervistare Kari Skogland, regista dei sei episodi della produzione della Casa delle Idee. La filmmaker è una vera e propria istituzione in ambito di opere seriali per il piccolo schermo: ha diretto puntate di acclamate serie Tv come Boardwalk Empire, The Americans, The Walking Dead, Vikings e The Handmaid’s Tale. Data la contemporaneità del debutto di The Falcon and the Winter Soldier con la Snyder Cut si è brevemente parlato di questa nuova “sfida Marvel VS DC”, ma, soprattutto, di come ha concepito le scene di azione della serie e dei richiami che lo show, concepito pre-pandemia e pre-assalto a Capitol Hill, ha con il contesto socio politico attuale.

Trovate l’intervista nella parte superiore di questa pagina.

THE FALCON AND THE WINTER SOLDIER – LA TRAMA

In seguito agli eventi di Avengers: Endgame, Sam Wilson/Falcon e Bucky Barnes/Winter Soldier si uniscono in un’avventura globale che mette alla prova le loro abilità – e la loro pazienza – in The Falcon e The Winter Soldier dei Marvel Studios. Questa nuovissima serie è diretta da Kari Skogland; Malcolm Spellman è lo sceneggiatore principale.

Lo show sarà composto da sei episodi, la cui sceneggiatura è stata affidata a Derek Kolstad e Malcolm Spellman, mentre la regia, come detto anche nella sinossi, è stata curata da Kari Skogland. Nel cast principale della serie, oltre a Mackie e Stan, figurano anche Emily VanCamp, Daniel Bruhl, Danny Ramirez Wyatt Russell.

Trovate tutte le notizie nella nostra scheda.

Vi ricordiamo che parliamo degli episodi della produzione Marvel Studios ogni sabato alle 12:00 su Twitch!