Wonder Woman: Patty Jenkins sulle proiezioni riservate a un pubblico femminile

tempo di lettura 2'
Di recente, alcune proiezioni di Wonder Woman riservate esclusivamente a un pubblico femminile hanno sollevato alcune polemiche (ne abbiamo parlato qui). Sulla questione è intervenuta Patty Jenkins che, pur fornendo una risposta molto diplomatica, ha dichiarato di non essere entusiasta all’idea che un film venga proiettato per un pubblico di sole donne, escludendo a priori ogni spettatore di sesso maschile. Come dichiarato dalla regista:

Su questo devo dire che ho sentimenti contrastanti, anche perché credo fermamente nel non escludere nessuno da niente. […] Wonder Woman ha una fan base molto appassionata, all’interno della quale ci sono sia io che moltissimi uomini per i quali non ha importanza il genere. Quindi non vorrei mai che venissero lasciati fuori.

Al momento il film di Jenkins con Gal Gadot ha superato i 200 milioni di dollari in patria.

Cosa ne pensate? Potete dircelo qui!

Ecco la sinossi:

Prima di essere Wonder Woman, Diana era la principessa delle Amazzoni, addestrata per diventare una guerriera invincibile e cresciuta su un’isola paradisiaca protetta. Quando un pilota americano si schianta sulla costa e avverte di un enorme conflitto che infuria nel mondo esterno, Diana decide di abbandonare la sua casa convinta di poter fermare la catastrofe. Combattendo assieme all’uomo in una guerra per porre fine a tutte le guerre, Diana scoprirà i suoi poteri e… il suo vero destino.

Gal Gadot è protagonista del film su Wonder Woman uscito il 2 giugno 2017 (l’1 in Italia), diretto da Patty Jenkins. Nel cast anche Chris Pine, Robin Wright, Danny Huston, David Thewlis, Connie Nielsen, Ewen Bremner, Saïd Taghmaoui, Elena Anaya e Lucy Davis. Lo script è firmato da Allan Heinberg e da Geoff Johns, su una storia di Zack Snyder e Allan Heinberg.

Il film è prodotto da Charles Roven, Zack Snyder, Deborah Snyder e Richard Suckle, mentre la produzione esecutiva è stata affidata a Rebecca Roven, Stephen Jones, Wesley Coller e Geoff Johns.

Fonte: CBM

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.