Nello stesso articolo in cui Deadline annuncia che Joachim Rønning è in trattative per dirigere il sequel di Maleficent, c’è anche un riferimento al prossimo capitolo del franchise di Pirati dei Caraibi.

La Vendetta di Salazar, da poco disponibile in home video, ha avuto una performance al botteghino decisamente sotto le aspettative: a fronte di un budget di 230 milioni di dollari (spese di marketing escluse), la pellicola ha incassato in tutto il mondo $794,6 milioni di dollari. Indubbiamente un successo, ma un vigoroso passo indietro se si considera che l’ultimo episodio – arrivato 6 anni prima – aveva raggiunto il miliardo.

Nulla di cui preoccuparsi stando al produttore della serie Jerry Bruckheimer che parlando con Yahoo ha spiegato:

Credo sia andato alla grande. Insomma, parliamo del quinto film di una serie in un mercato in discesa, e poi il dollaro è così forte che dai mercati internazionali il rientro è inferiore. Alla stampa piace seguire le recensioni, e le recensioni non sono state il massimo, perciò tutti hanno detto che è andato male. Ma oddio, a che punto è, 790 milioni? È meraviglioso.

Il produttore confida nelle vendite in home video, ma l’idea è di proseguire con un sesto film:

Spero di poter continuare. Ci siamo divertiti tanto con l’ultimo, ma immagino che aspetteremo un po’ e vedremo. La speranza è che il DVD abbia successo come gli altri, poi ci metteremo seduti a discutere del futuro.

Un indicatore della direzione che potrebbe prendere il sequel ci è stato dato dalla scena dei titoli di coda che allude non solo alla possibilità che rientrino in gioco Will e Elizabeth (Orlando Bloom e Keira Knightley), ma soprattutto al ritorno di Davy Jones.

Quel che è certo è che Kaya Scodelario, come dichiarato in una recente intervista, ha firmato un contratto per un altro film dopo La Vendetta di Salazar (e sicuramente anche il suo collega Brenton Thwaites):

Quando ho firmato per il primo film, era incluso anche il secondo nel contratto. Sono contrattualmente obbligata, ma vorrei tanto girarne un altro. Si potrebbe fare così tanto, magari Carina potrebbe prendere il posto di Barbossa in mare e magari assumere una ciurma tutta al femminile.

È stato meraviglioso girare il primo film, è stato visto e apprezzato da così tante persone, e ha catturato sia grandi che piccoli. Sembra che alla gente piacciano e che vogliano continuare a vederli. È importante assicurarci di fare qualcosa di buono: se la gente vorrà e noi troveremo una bella storia, sarò felice di farne parte. Per il momento non mi hanno fatto sapere nulla.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

A seguire, la sinossi del quinto film:

Johnny Depp ritorna sul grande schermo nei panni dell’iconico e spavaldo Jack Sparrow nel nuovo “Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar”. Questa travolgente avventura trova un Jack Sparrow caduto in miseria che avverte come il vento della sfortuna stia soffiando intenso nella sua direzione quando dei marinai fantasma, capeggiati dal terrificante Capitano Salazar (Javier Bardem), scappano dal Triangolo del Diavolo decisi a uccidere ogni pirata ancora in mare – soprattutto Jack. La sua unica speranza risiede nel leggendario Tridente di Poseidone, ma per trovarlo dovrà creare una non facile alleanza con Carina Smyth (Kaya Scodelario), una brillante e splendida astronoma, e Henry (Benton Thwaites), un testardo giovane marinaio della Royal Navy. Al timone del Gabbiano Morente, la sua misera, piccola e malandata nave, Capitan Jack cercherà non solo d’invertire la rotta della malasorte, ma anche di salvare la sua stessa vita messa a repentaglio dal nemico più formidabile e pericoloso che abbia mai incontrato.

Il quinto episodio della saga firmata Disney è diretto da Espen Sandberg e Joachim Rønning (Kon-Tiki) ed è stato girato interamente in Australia: in parte ai Village Roadshow Studios, e in parte in location a Queensland.

Nel cast Johnny Depp, Javier Bardem, Kaya Scodelario, Brenton Thwaites, Golshifteh Farahani, assieme a Geoffrey Rush (Barbossa), Kevin R. McNally (Joshamee Gibbs), Stephen Graham (Scrum) e Orlando Bloom (Will Turner).

La colonna sonora sarà firmata da Geoff Zanelli. Il film è uscito il 24 maggio in Italia e il 26 negli USA.