Sono trascorsi ormai due anni (e qualche mese) dall’uscita di Batman v Superman, il discusso cinecomic di Zack Snyder che ha portato la Warner a rivedere la propria strategia in materia di adattamenti fumettistici per il grande schermo.

Uno dei momenti fin da subito più discussi del lungometraggio è quello in cui le due icone della DC Comics finiscono per “appianare le proprie divergenze e allearsi” quando scoprono che entrambe le loro mamme si chiamano… Martha.

In una recente intervista rilasciata a ScreenrantDamon Caro, lo stunt coordinator del bluckbuster, ha spiegato di non riuscire ancora a capire tutte le critiche ricevute dalla scena.

Non ci siamo minimamente posti il problema del “la gente avrà da ridire o non la capirà o penserà che sia una scena sciocca”. È buffo, io e Zack ne abbiamo riparlato giusto un mese fa, giorno più giorno meno. È saltato fuori l’argomento e io gli ho detto “Non ho mai capito perché” e considera che anche se non perdo tempo con gli haters ho comunque intercettato un po’ delle chiacchiere che sono state fatte, ma non capisco cosa non abbia funzionato […] Qual è il problema con il quanto sia effettivamente saliente avere questa linea di connessione che si viene a creare con qualcuno che volevi spazzare via dalla faccia del pianeta nell’attimo in cui realizzi che la madre di quella che tu consideravi una minaccia per tutto il genere umano ha lo stesso nome della tua. Per Batman Superman è una minaccia per la Terra e in quell’attimo realizza che è un orfano e sua madre… si rivede in lui, lo vede sotto un’altra luce e non è più un nemico, ma un alleato. Un essere che sta cercando di fare la cosa giusta, di ottenere giustizia […] la cosa mi lascia perplesso, non riesco proprio a capire (le critiche, ndr.)

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

I NOSTRI SPECIALI

Nel cast di Batman V Superman: Dawn of Justice Henry Cavill, Amy Adams, Diane Lane e Lawrence Fishburne. Ben Affleck interpreta Batman, Gal Gadot è Wonder Woman, Jesse Eisenberg è Lex Luthor, Ray Fisher è Cyborg. Nel cast anche Holly Hunter e Jeremy Irons. Alla sceneggiatura di nuovo David S. Goyer accanto a Snyder e a Chris Terrio. A produrre il film Charles Roven, Deborah Snyder. Il film è arrivato nelle sale italiane il 23 marzo 2016.

Consigliati dalla redazione