“Quando l’ho incontrato era chiaro che gli mancava buona parte della classica energia che tutti avevamo imparato a riconoscere quando compariva alle convention o nei cammeo, ma quando gli ho chiesto di cammeo futuri ha espresso un vero interesse nel farne di nuovi, nel caso fosse stato possibile girarli senza troppa difficoltà” – questo un estratto del commento di Roy Thomas pubblicato poco fa su BleedingCool alla notizia della morte di Stan Lee.

Il leggendario fumettista era noto per i suoi cammeo cinematografici e televisivi, e prima di morire ne aveva già girati alcuni per i prossimi film dei Marvel Studios. In primis, il cammeo per Avengers 4, come avevano confermato i Fratelli Russo alcuni mesi fa a BBC Radio Scotland:

Non ama volare, quindi cerchiamo di concentrare tutti i suoi cammeo nello stesso momento. Quindi se stiamo girando più film in contemporanea, giriamo tutti i cammeo di quei film in un’unica soluzione, come nel caso di Ant-Man and the Wasp o Avengers 4. Lo spostiamo da un set all’altro e giriamo tutti i suoi cammeo in un giorno.

Lee dovrebbe aver già girato anche il suo cammeo per Captain Marvel (in uscita l’8 marzo 2019), anche se non è ancora stato confermato ufficialmente. Ci sono poi altri film Marvel che potrebbero contenere suoi cammeo: Spider-Man: Far from Home (5 luglio 2019), le cui riprese sono finite da poco, e X-Men: Dark Phoenix (7 giugno 2019). Anche in questi casi, però, non c’è alcuna conferma. Al Wizard World Nashville 2017, il manager personale di Lee aveva infatti confermato questi cammeo:

Abbiamo girato Avengers: Infinity War, entrambi i film. Abbiamo fatto Ant-Man and the Wasp, Black Panther e Thor: Ragnarok.

Vi terremo aggiornati!

CORRELATI

Consigliati dalla redazione