Dopo l’Oscar per la miglior canzone per A Star is Born, Lady Gaga torna al cinema, questa volta in un ruolo decisamente meno positivo: sarà infatti Patrizia Reggiani, mandante dell’omicidio dell’ex marito Maurizio Gucci (nipote di Guggio Gucci) nel 1995 e per questo condannata al carcere. A dirigere la pellicola, ancora senza nome, sarà Ridley Scott.

Il 31 gennaio 1997 Patrizia Reggiani veniva arrestata per l’omicidio dell’ex marito, e nel 1998 veniva condannata come mandante. Il processo divenne un caso mediatico, e la Reggiani venne soprannominata “Vedova Nera”. Nel 2000 il tribunale di Milano ridusse la sentenza iniziale da 29 a 26 anni. Quello stesso anno, la donna tentò il suicidio in carcere ma venne salvata. È poi uscita di prigione nel 2017 per buona condotta.

Il regista lavorerà su uno script di Roberto Bentivegna basato sul libro di Sara Gay Forden intitolato The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed. Scott produrrà il film insieme alla moglie Giannina Scott con la loro Scott Free.

Al momento il film è conteso da più distributori, nel frattempo il regista si dedicherà a The Last Duel per la Fox, con cui ha un accordo first-look. Nel cast della pellicola Matt Damon, Adam Driver, Jodie Comer e Ben Affleck: a breve dovrebbe arrivare il via libera della controllante della Fox, ovvero la Disney.

Fonte: Deadline