Roma, acclamato film di Alfonso Cuaròn vincitore di ben tre Premio Oscar (Miglior Film Straniero, Miglior Fotografia e Miglior Regia), sarà il primo film prodotto da Netflix a entrare nella Criterion Collection.

Questa edizione home video del film sarà disponibile dal prossimo febbraio, insieme a titoli come Parigi Brucia (Paris is Burning) di Jennie Livingston e Teorema di Pier Paolo Pasolini.

Qua sotto potete vedere la suggestiva cover:

 

Scritto da Cuaron e prodotto dalla sua Esperanto insieme a Participant Media, il film è così descritto nella sinossi ufficiale:

Ambientato negli anni ’70 a Città del Messico, Roma racconta un anno turbolento della vita di una famiglia borghese. Cuarón, ispirato dalle figure femminili della sua infanzia, tesse un’ode al matriarcato che ha caratterizzato la sua esistenza.
Un vivo ritratto del conflitto domestico e della gerarchia sociale in un momento di disordini politici, raccontato attraverso le vicende della domestica Cleo (Yalitza Aparicio) e della sua collaboratrice Adela (Nancy García García), entrambi di discendenza mixteca, che lavorano per una piccola famiglia borghese nel quartiere Romaa Città del Messico. Sofia (Marina de Tavira), madre di quattro figli, deve fare i conti con l’assenza del marito, mentre Cleo affronta una notizia devastante che rischia di distrarla dal prendersi cura dei bambini di Sofia, che lei ama come se fossero i propri.
Girato in un moderno bianco e nero, Roma è un ritratto di vita vera, intimo e toccante, raccontato attraverso le vicende di una famiglia che cerca di preservare il proprio equilibrio in un momento di lotta personale, sociale e politica.