Il successo di Parasite in tutto il mondo è dovuto anche e soprattutto alle tematiche universali trattate dal film di Bong Joon-ho: la storia della famiglia Kim e della famiglia Park ha conquistato anche l’Academy, facendo guadagnare alla Corea del Sud il primo Oscar come miglior film mai andato a una pellicola in lingua straniera. Tuttavia sono numerosi i dettagli e gli elementi propri della cultura coreana che potrebbero sfuggire allo spettatore occidentale guardando Parasite, nonostante il lavoro di adattamento abbia cercato di preservare più riferimenti possibile.

Il blog ZenKimchi, con il contributo di numerosi collaboratori coreani o di semplici appassionati, ha compilato una lunga lista di “dettagli culturali” difficilmente distinguibili a un primo sguardo, a meno che non si sia coreani o esperti di quella cultura. Noi ne abbiamo raccolti alcuni particolarmente interessanti, ma trovate la lista completa in questa pagina.

IL FUMIGATORE

Fumigatore

 

Durante l’estate, dei furgoni con i fumigatori girano per i quartieri delle città coreane emanando cherosene e pesticida per uccidere le zanzare. È una pratica giudicata antiquata persino dai Kim, che infatti esclamano “Ma lo fanno ancora?”

IL DENARO

denaro

 

Il taglio da 50.000 won è stato introdotto solo nell’ultimo decennio: per un coreano il contrasto tra il pagamento in pezzi da 10.000 won (poco più di 7 euro ciascuno) verdi e i dorati pezzi da 50.000 won (38 euro l’uno) sfogliati come se nulla fosse dalla signora Park è molto significativo.

KAKAO

kakao talk

 

Il corrispettivo di WhatsApp in Corea del Sud è KaKao Talk (nel dialogo si sente infatti dire l’abbreviazione “Ka-Talk”): è l’app con cui chiunque, nel paese, comunica. È talmente di moda che ci sono dei negozi che vendono merchandise delle emoji utilizzate su KaKao Talk.

L’UNIVERSITÀ

Yonsei

 

Yonsei è una delle tre migliori università della Corea del Sud insieme alla Seoul National University e alla Korea University. Le credenziali formative hanno enorme importanza in Corea del Sud, più ancora dell’esperienza sul campo, e negli ultimi anni si è registrata una forte crescita nei casi di falsificazione degli attestati di formazione – con scandali che hanno investito persino un rapper.

LA CANZONE

la canzone

Quella che viene cantata dalla sorella del protagonista per ricordarsi il “profilo” di Jessica è una comunissima canzoncina (un po’ come la nostra La bella lavanderina) che viene utilizzata abitualmente dai bambini per memorizzare le informazioni. Si tratta di una canzone piuttosto “nazionalista” intitolata Dokdo, il nome coreano delle Rocce di Liancourt (territori contesi con il Giappone), e recita “Dokdo Uri Ddang 독도우리땅”, ovvero “Dokdo è la nostra terra”. NEON ha diffuso un video con l’attrice Park So Dam che si esibisce nell’iconico jingle:

IL BIGLIETTO DA VISITA

biglietto da visita

 

I biglietti da visita sono importantissimi in Corea del Sud e in altre aree dell’Asia orientale: c’è una rigida etichetta da seguire nel ricevere un biglietto da visita. A quanto pare vanno ammirati con due mani, trattati con rispetto, e se ci si trova in una riunione bisogna metterli in ordine di importanza sul tavolo, non nel portafogli. Ecco quindi che i commenti del signor Park sul tipo di carta utilizzata per il biglietto da visita assumono un certo significato.

JJAPAGURI

jjapaguri

Quando i Park tornano a casa prima dalla loro vacanza, la signora Park chiede alla signora Kim di farle un po’ di “Jjapaguri”. Si tratta di una creazione recente, nata durante un programma televisivo: un reality che segue le vite di alcuni padri famosi che si prendono cura dei loro figli. In una puntata, uno dei padri ha dichiarato che il suo piatto tipico è mescolare due confezioni diverse di noodle istantanei: Chapaghetti e Neoguri (la fusione delle due parole suona “Jjapaguri”). Il primo è una versione rapida dei noodle con salsa di fagioli neri, saltati in una salsa dolciastra, mentre il secondo è molto più piccante e contiene l’alga kombu. La signora Kim, non avendo la televisione, non poteva sapere di che si trattasse.

Nella versione americana del film il piatto viene chiamato “Ram-Don” (una fusione tra ramen e udon), per semplificare, ed è diventato estremamente popolare:

 

Trovate molte altre curiosità e dettagli su Parasite e la cultura coreana in questa pagina.