Come prevedibile, dopo i rinvii iniziano ad arrivare sospensioni delle uscite cinematografiche anche negli Stati Uniti a causa dell’emergenza Coronavirus, sospensioni che avranno inevitabilmente effetto anche negli altri paesi: nella notte, infatti, la Disney ha deciso di fermare il lancio di Mulan, New Mutants e Antlers. Tutti e tre i film non hanno ancora una nuova data d’uscita.

Mulan, remake live action del classico d’animazione con protagonista Liu Yifei e diretto da Niki Caro, doveva arrivare nei cinema nordamericani il 27 marzo. La regista ha così commentato su Instagram:

[…] Siamo così entusiasti di condividere questo film con il mondo, ma a causa delle circorstanze costantemente mutevoli che stiamo vivendo tutti, sfortunatamente dovremo rimandare il lancio mondiale del film. I nostri pensieri vanno a tutti quelli che sono stati colpiti dal virus nel mondo, e speriamo che lo spirito da combattente di Mulan continui a ispirare chi sta lavorando così duramente per tenerci al sicuro.

 

New Mutants, cinecomic prodotto dalla 20th Century Fox (ora rinominata 20th Century Studios), ha subito numerosi rinvii nella sua lunga e complicata produzione. Doveva uscire il 3 aprile.

Antlers, horror fantascientifico prodotto da Guillermo del Toro e realizzato da Fox Searchlight (ora rinominata da Searchlight Pictures), doveva uscire il 17 aprile.

Rimane, almeno per ora, certa l’uscita di Black Widow al 1 maggio. Tuttavia non è ancora chiaro cosa succederà nelle prossime settimane negli Stati Uniti: i cinema potrebbero chiudere (insieme ad altre attività) proprio come già successo in Italia e in altri paesi, e non si sa per quanto tempo.

Vi ricordiamo che tra le uscite importanti di aprile sono stati rinviati anche Fast & Furious 9 (uscirà tra un anno), A Quiet Place – Parte 2 (non ha ancora data di uscita), No Time to Die (arriverà a novembre). Al momento l’unica grande release prevista ad aprile negli USA è Trolls World Tour.

Vi terremo aggiornati.

Segui le ultime notizie sul Coronavirus legate al mondo del cinema in questo archivio.

Fonte: THR