THR riporta che sarà la MGM a distribuire il nuovo film di Ridley Scott sull’omicidio di Maurizio Gucci con Lady Gaga, al momento in trattative finali con lo studio.

Dopo l’Oscar per la miglior canzone per A Star is Born, la cantante tornerà al cinema nel ruolo di Patrizia Reggiani, mandante dell’omicidio dell’ex marito Maurizio Gucci (nipote di Guggio Gucci) nel 1995 e per questo condannata al carcere. A dirigere la pellicola, ancora senza nome, sarà Ridley Scott.

Lo studio ha battuto Netflix e un altro colosso dello streaming in parte perché, stando alle fonti del giornale, sarebbe stato l’unico a offrire un’uscita cinematografica, un fattore chiave per Scott.

Il regista lavorerà su uno script di Roberto Bentivegna basato sul libro di Sara Gay Forden intitolato The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed. Scott produrrà il film insieme alla moglie Giannina Scott con la loro Scott Free.

Il 31 gennaio 1997 Patrizia Reggiani veniva arrestata per l’omicidio dell’ex marito, e nel 1998 veniva condannata come mandante. Il processo divenne un caso mediatico, e la Reggiani venne soprannominata “Vedova Nera”. Nel 2000 il tribunale di Milano ridusse la sentenza iniziale da 29 a 26 anni. Quello stesso anno, la donna tentò il suicidio in carcere ma venne salvata. È poi uscita di prigione nel 2017 per buona condotta.

Prima di dirigere il film per la MGM, il regista si dedicherà a The Last Duel (Matt Damon, Adam Driver, Jodie Comer e Ben Affleck), le cui riprese sono state sospese a causa dell’emergenza Coronavirus. La data d’uscita del film su Gucci è fissata al 24 novembre 2021, ma potrebbe subire slittamenti.