Qualche giorno fa Mark Hamill ha salutato Star Wars e il suo Luke Skywalker con un messaggio, pubblicato sui suoi profili social, dove ha definito l’ultima pellicola della saga, L’Ascesa di Skywalker, come un film “agrodolce”.

Dalle pagine di Entertainment Weekly l’attore che fin dal “lontano, lontano” 1977 è indissolubilmente legato all’iconico Jedi ha spiegato il perché del suo addio all’epopea di George Lucas.

Queste le parole di Mark Hamill:

Oh, no, non potrei immaginarlo [il ritorno in Star Wars, ndr.]. Ho avuto un inizio, una metà e una fine […] Il mio addio a Star Wars è avvenuto con l’Episodio 9 ed è stato agrodolce. Amo tutte queste persone e provo senza dubbio affetto sia per George che per i personaggi che ha creato. Gli sono incredibilmente grato per quello che mi ha dato e per quello che ha fatto per la mia carriera, ma non voglio essere avido. Ci sono ancora tante storie da raccontare e tanto attori grandiosi che possono farlo, non hanno bisogno di me.

Nel corso della medesima chiacchierata, Mark Hamill ha anche lodato quanto fatto dalla Lucasfilm con The Mandalorian, la saga di Star Wars proposta, in esclusiva, su Disney+. Trovate le sue dichiarazioni nella nostra area TV tramite questo link.

Vi ricordiamo che la Saga degli Skywalker è disponibile al completo – compreso l’ultimo arrivato Star Wars: L’ascesa di Skywalker – su Disney +

Nel cast tornano Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o. Nuovi membri del cast sono Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate? Diteci la vostra nei commenti!