Bruce Willis è solo l’ultima star di Hollywood, in ordine di tempo, a finire sotto l’occhio del riflettore durante la pandemia di nuovo Coronavirus attualmente in corso. Ma, contrariamente a quanto accaduto più o meno recentemente a star come Gina Carano, Letitia Wright o Evangeline Lilly, quello che è successo alla star del Quinto Elemento e Die Hard non ha a che fare con gravi leggerezze commesse online, ma con comportamenti “fuori dai social”.

Page Six segnala infatti, pubblicando pure delle foto, che Bruce Willis è stato avvistato in una farmacia di Los Angeles senza mascherina. Proprio per tale ragione, l’attore è stato allontanato dal punto vendita, dal quale se ne sarebbe andato “senza disordini”. Come vi abbiamo detto ieri, la situazione californiana in materia di contagi da nuovo Coronavirus, e, purtroppo, di decessi è talmente drammatica che la Disney ha deciso di trasformare Disneyland nel primo Super POD di vaccini contro il COVID-19 in Orange County. I “super punti di distribuzione” sono strutture in grado di vaccinare migliaia di persone al giorno e fanno parte del piano di vaccinazione di massa istituito dal governo degli Stati Uniti per affrontare un’epidemia che finora è costata oltre 375mila vite (ECCO TUTTI I DETTAGLI).

Tornando a Bruce Willis, la notizia del suo comportamento inopportuno non è, chiaramente, passato inosservato al popolo di Twitter che si è lasciato andare a un po’ di “sana” ironia, ma anche a dei messaggi di supporto che, date le particolari circostanze, assumo dei preoccupanti contorni politici.

Qualche giorno fa abbiamo parlato di Bruce Willis citando le dichiarazioni di Terry Gilliam che ha ricordato le fasi di casting del suo iconico L’esercito delle 12 scimmie. Potete leggere, o rileggere, quello che l’ex Python ha detto sulla star in questo articolo.