A metà maggio abbiamo appreso che David Arquette tornerà nel cast del nuovo Scream 5, in cui lo ritroveremo nei panni di Dewey Riley.

Sono felicissimo di tornare a interpretare Dewey e ricongiungermi con la mia famiglia di Scream tra vecchi e nuovi compagni” ha commentato Arquette. “Scream ha rappresentato una parte molto importante della mia vita, e sia per gli appassionati che per me stesso sono in ansia di onorare l’eredità di Wes Craven“.

Così aveva commentato la notizia l’attore.

Ora David Arquette è tornato a parlare di Scream 5 insieme a Comicbook, sito al quale ha raccontato:

Adoro il ruolo di Dewey. È stato così importante nella mia via. In quanto attore punti a fare dei film che possano funzionare, che siano in grado d’intrattenere la gente e che diano una scossa al pubblico. Raramente parti con l’intenzione di parlare a una piccola platea, a una nicchia. I film horror hanno una fanbase enorme e quando riesci a entrare davvero in connessione con quella, beh, è qualcosa di speciale. Quando Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett mi hanno contattao sono subito salito a bordo. Poi è arrivata Courteney Cox e se tutto andrà come deve ci sarà anche Neve Campbell e poi finalmente potremo iniziare a girare.

L’attore commenta con un entusiasta “sarebbe grandioso” la possibilità di vestire i panni di Dewey in più sequel.

Le riprese partiranno nel corso dell’anno a Wilmington, North Carolina, quando l’emergenza Coronavirus sarà rientrata.

L’arrivo di un nuovo capitolo di Scream, ricordiamo, è stato confermato qualche mese fa quando il progetto è stato affidato a Matthew Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, registi di Finché morte non ci separi. I due assieme a Chad Villela sono noti come il collettivo Radio Silence e figureranno anche tra i produttori.

La serie, ispirata agli omicidi di Danny Rolling nel 1990, è composta da 4 film usciti negli Stati Uniti (e poi anche in Italia) nel 1996, 1997, 2000 e 2011. Wes Craven è deceduto nel 2015, ma aveva già alluso a diverse possibilità di realizzare un quinto film.

Che ne pensate? Ditecelo nei commenti!