Non solo una serie per Sky tra i progetti di Fabio e Damiano D’Innocenzo: recentemente, un articolo di Deadline ha , nell’estate del 2023, saranno impegnati a girare negli USA una “commedia dark e poetica, un’allegoria che indagherà il ruolo della famiglia nella società contemporanea”.

Nella videointervista “A casa di Alò” con Francesco Alò, i due hanno fatto il punto della situazione:

Stiamo scrivendo la sceneggiatura. Il cast sarà americano e andremo negli Stati Uniti perché la storia non poteva essere girata altrove: è sempre la storia che ti dice dove va girata. Ma la stiamo ancora delineando: parlare di ‘commedia dark e poetica’ è un po’ prematuro.

La coppia ha diretto 3 film in 4 anni, e nel frattempo ha anche scritto sceneggiature per altri registi, come Dogman di Matteo Garrone o La ragazza ha volato di Wilma Labate, presentato all’ultima Mostra di Venezia. “Quest’anno usciranno tre film scritti da noi“, rivela Fabio. Un segnale molto chiaro di un preciso orizzonte artistico:

Sogno una filmografia corposa, come quella di un autore molto prolifico come Steven Soderbergh. Del resto, non mi piace che i nostri film vengano messi in classifica l’uno contro l’altro singolarmente, quanto che siano visti all’interno del nostro percorso artistico. Come diceva Sergio Leone, i film sono del tempo: voglio analizzare un autore in base al percorso che si crea col passare degli anni. Un regista, quindi, che fa tanti film mi permette di capire di più l’evoluzione della sua carriera, mentre questo è più difficile con chi invece ne fa uno ogni dieci anni, perché non sappiamo cosa c’è stato in mezzo.

Potete vedere l’intervista completa a questo link. È necessario avere un abbonamento plus, è possibile accedere a BadTaste+ anche abbonandosi gratuitamente tramite il proprio Amazon Prime al nostro canale Twitch!