Il produttore dello spin-off di Fast & Furious, Hobbs & Shaw, ha avuto la possibilità di rilasciare un breve aggiornamento sul sequel in una recente intervista a Collider.

A quanto pare, l’attesa per Hobbs & Shaw 2 sarà lunga:

Tutti sono estremamente impegnati. Voglio dire, chi è più impegnato di Dwayne Johnson? E lui è fondamentale per il progetto. Siamo in attesa di capire, a essere onesti. Si tratta di una storia che sarebbe straordinario proseguire, ma nel mezzo del COVID, tutti sono stati occupati dai lavori su svariati progetti e stiamo ancora cercando di capire. C’è davvero un sacco di eccitazione per cercare di fare qualcosa.

Insomma, per il momento non ci sono piani concreti per il prosieguo dello spin-off, una carenza d’informazioni dovuta sicuramente dalle agende fitte d’impegni dei talent coinvolti, dall’altra perché la stessa Universal sta ancora cercando di capire cosa fare in merito alla release cinematografica di Fast & Furious 9, come vi abbiamo spiegato in questo approfondimento sul marketing della pellicola in questione e di Black Widow.

L’anno scorso, a marzo, The Rock si era così espresso in merito al sequel di Hobbs & Shaw:

Stiamo sviluppando il prossimo film, il prossimo Hobbs & Shaw, e sono alquanto emozionato al pensiero. Stiamo cercando di capire la direzione creativa e narrativa da intraprendere.

A seguire la sinossi del primo Hobbs & Shaw:

Dopo otto film che hanno incassato quasi 5 miliardi di dollari in tutto il mondo, la serie cinematografica Fast & Furious presenta ora il suo primo film che non è un capitolo della stessa, ma una nuova storia indipendente con Dwayne Johnson e Jason Statham che tornano nei loro ruoli di Luke Hobbs e Deckard Shaw.

Da quando il corpulento veterano del dipartimento di polizia Hobbs (Johnson), fedele agente del Diplomatic Security Service americano, e il fuorilegge Shaw (Statham), ex membro delle forze speciali britanniche, si sono affrontati per la prima volta nel settimo episodio del 2015, i due si sono scambiati battute e non si sono risparmiati colpi bassi nel tentativo di annientarsi a vicenda.

Ma quando l’anarchico Brixton (Idris Elba), cyber-geneticamente potenziato, ottiene il controllo di una insidiosa arma biologica che potrebbe modificare per sempre l’umanità – e riesce a surclassare una brillante e indomita agente del MI6 (Vanessa Kirby della serie TV The Crown), che oltretutto è la sorella di Shaw – questi due nemici giurati saranno costretti ad allearsi per annientare l’unico cattivo che potrebbe essere ancor più cattivo di loro.

Il film spalanca una nuova porta nell’universo di Fast propagando l’azione tipica della serie in tutto il mondo, da Los Angeles a Londra e dalle desolate e tossiche lande di Chernobyl, alla lussureggiante bellezza delle Isole Samoa.

Diretto da David Leitch (Deadpool 2) da una sceneggiatura del navigato architetto della narrativa della saga Chris Morgan, il film è prodotto da Morgan, Johnson, Statham e Hiram Garcia. I produttori esecutivi sono Kelly McCormick, Dany Garcia, Steven Chasman, Ethan Smith e Ainsley Davies.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!